Apple al lavoro per risolvere il problema riguardante gli acquisti in-app

Se ieri vi abbiamo raccontato la strana vicenda che vede protagonista un hacker russo in grado di effettuare acquisti in-app senza pagare e senza bisogno di effettuare il jailbreak, oggi vi possiamo assicurare che Apple si è messa già al lavoro per cercare di risolvere questo fastidioso problema.

Come vi dicevamo ieri, l’hacker Alexey Borodin è riuscito a trovare il modo di raggirare il metodo di pagamento degli acquisti in-app ottenendo gratuitamente i contenuti. La cosa che più ci ha preoccupato è il fatto che tutto questo può essere ottenuto abbastanza facilmente su un qualsiasi dispositivo iOS sprovvisto di jailbreak.

Apple ha dichiarato ufficialmente oggi stesso che è già al lavoro per esaminare e risolvere il problema.

“La sicurezza dell’App Store è incredibilmente importante per noi e per tutta la comunità degli sviluppatori” ha dichiarato Natalie Harrison, rappresentante Apple. “Abbiamo preso con molta serietà questo problema e stiamo già indagando sull’intera faccenda”.

Non siamo di certo stupiti dalla reazione così tempestiva da parte di Apple nè tantomeno dal forte interesse che dimostra verso il proprio App Store ed all’intera comunità degli sviluppatori. Speriamo quindi che il problema possa essere risolto al più presto. Vi terremo aggiornati a riguardo non appena ci saranno importanti novità.

Via | CultOfMac

Se ieri vi abbiamo raccontato la strana vicenda che vede protagonista un hacker russo in grado di effettuare acquisti in-app…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: