Jonathan Ive: “L’obiettivo di Apple non è fare soldi”

In un discorso al “Creative Summit” dell’ambasciata britannica, Jonathan Ive, vice presidente senior del design industriale presso Apple,ha dichiarato che l’obiettivo di Cupertino non è quello di fare soldi ma di fare bei prodotti.

Al Creative Summit, Ive ha dichiarato:

Siamo davvero contenti per i nostri guadagni ma il nostro obiettivo non è quello di fare soldi. Potrà sembrare un po’ strano ma è la verità. Il nostro traguardo e quello che ci esalta, è di creare prodotti di successo. Se abbiamo successo, il nostro lavoro piacerà alla gente e se siamo competenti gestionalmente, guadagneremo.

Ha anche spiegato come negli anni 90, con il ritorno di Steve Jobs, la compagnia si sia concentrata non sul fare soldi ma sul fare dispositivi migliori, in quanto non erano abbastanza buoni. Ive poi, nel suo discorso, ha sottolineato in maniera particolare come si sente entusiasta nel partecipare al processo creativo di un prodotto.

I nostri progetti nascono veramente per caso. Per dire: in un comune martedì pomeriggio non ho nessun’idea, ma poco dopo, improvvisamente, me ne viene una. Da qui quindi si passa a parlare con un paio di persone. Si passa quindi alla costruzione di un prototipo che “personifica” l’idea ed è proprio in quel frangente in cui quest’ultima ha la transizione più incredibile: si passa da qualcosa di concepito per caso ad un tavolo di persone sedute attorno che sono lì solo per capire la tua intuizione.

L’intervento di Ive si è concluso con l’affermazione che Apple non fa ricerche di mercato, in quanto abbasserebbe il livello di qualità dei loro prodotti .

Via | 9to5mac

In un discorso al “Creative Summit” dell’ambasciata britannica, Jonathan Ive, vice presidente senior del design industriale presso Apple,ha dichiarato che…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: