Analisi sul mercato smartphone: Android domina la scena anche nel Q2 del 2012

Seconda un’ultima analisi effettuata sui dati raccolti durante il Q2 del 2012 il mercato degli smartphone continua a crescere e, l’eterno rivale di iOS, Android, continua a dominarlo.

Smartphone

Nonostante negli USA le vendite siano un po’ in stallo, Android non accenna affatto a perdere colpi, restando ancora il leader indiscusso sul mercato degli smartphone a livello mondiale. Tale analisi è stata effettuata da Canalys, azienda dalla quale provengono tutti i numeri dettagliati inerenti alle vendite di device telefonici registrati nel secondo trimestre del 2012 in rapporto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Sebbene possa sembrare un titolo dettato da pochi punti di differenza, non lo è affatto. Android detiene circa il 68.1% della quota di mercato contro il 47.6% ottenuto nello scorso anno. Paradossalmente anche Windows Phone è in lieve rialzo passando dall’1.2% al 3.2%, a differenza di Nokia, in una situazione disastrosa.

Statistiche Q2

Calano in crescita anche iOS, passando dal 18.9% al 16.4%, Blackberry, che cala dal 11.6% al 5.4%, e Bada, dal 2.9% al 2.1%. Facendo un resoconto finale, l’attuale mercato degli smartphone, come ben sappiamo già, è conteso fra Apple e Google, anche se quest’ultimo con Android detiene praticamente una fetta di quota enorme.

Circa 7 smartphone su 10 al mondo venduti attualmente presentano alla prima schermata di avvio un androide verde; è ottimo risultato, non vi pare? Cosa farà Apple per ritornare a crescere? Il prossimo iPhone cambierà le cose? 

Diteci la vostra.

Via | Canalys

Seconda un’ultima analisi effettuata sui dati raccolti durante il Q2 del 2012 il mercato degli smartphone continua a crescere e,…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: