In Evidenza
Ultime Notizie

iSpazio prova i’m Watch, l’orologio smartwatch che si collega al nostro iPhone | iSpazio Product Review



Dopo una lunga attesa, dovuta principalmente al grande ed inaspettato successo ottenuto, siamo entrati in possesso dell’ormai famoso i’m Watch, lo smartwatch tutto italiano che monta un sistema operativo Android dedicato. Ringraziando la i’m S.P.A per il campione fornitoci, passiamo ad esaminare questo interessante prodotto.

Partiamo innanzitutto dalla confezione, di forma cubica, in stile minimale simil-Apple, con lo smartwatch ben visibile non appena si solleva la parte superiore della scatola, il libretto delle istruzioni ed il cavo per collegare l’i’m Watch al PC (collegamento da Jack 3.5mm a USB).

Il dispositivo è assemblato con materiali di qualità come alluminio e gomma e monta uno schermo touch screen capacitivo su superficie curva di 1.5 pollici. Sul lato destro troviamo l’unico tasto fisico ed il microfono. Sul lato sinistro invece troviamo l’altoparlante e l’ingresso jack da 3.5mm.

Il sistema operativo è stato denominato i’m Droid e, come è possibile intuire, deriva da quello open source Android di Google. E’ davvero molto performante e si adatta benissimo al piccolo schermo del dispositivo. Grazie all’unico tasto laterale potremo tornare indietro nei menu visualizzati mentre effettuando uno swipe diagonale sullo schermo, partendo dall’angolo basso a sinistra verso l’angolo alto a destra, potremo tornare direttamente alla home page.

Il device monta una memoria da 4GB ed una RAM da 128MB. Inoltre sono presenti sensori come il magnetometro e l’accelerometro, che potranno essere sfruttati da applicazioni di terze parti, presto disponibili sullo store i’Market.

La prima configurazione avviene tramite computer, collegando il dispositivo e registrandosi al sito i’m Cloud. Una volta inserito il seriale del dispositivo sarà possibile configurare le varie applicazioni disponibili nativamente e per le quali è richiesto il possesso di un account Google. Per poter utilizzare quelle applicazioni che necessitano di connessione internet sarà necessario non solo connettere via Bluetooth il nostro i’m Watch all’iPhone ma anche condividere la connessione dati tramite tethering. Questo ovviamente influirà notevolmente sull’autonomia di entrambi i dispositivi.

Vediamo nel dettaglio le applicazioni che troviamo nativamente sull’i’m Watch:

Appuntamenti: sarà possibile sincronizzare questa app direttamente con il calendario associato al nostro account Google in modo da avere sempre sotto mano i vari appuntamenti. Non è possibile sincronizzare gli appuntamenti contenuti sul calendario dell’iPhone ma, ripeto, solo quelli associati al nostro account Google.

i’mail: permette di ricevere una notifica con il nome del mittente e l’oggetto delle imail in entrata. Non potremo rispondere ai messaggi ricevuti o leggerne il contenuto.

Musica: grazie a questa applicazione potremo ascoltare la musica che trasferiremo dal nostro computer collegando l’i’m Watch e facendolo riconoscere come una normale pennetta USB collegata (una volta collegato il dispositivo avremo la possibilità di attivare il trasferimento file dalla finestra delle notifiche).

i’m FB: potremo visualizzare le notifiche Facebook in modo da rimanere sempre aggiornati su ciò che fanno i nostri amici. Non avremo la possibilità di accedere al noto Social Network per rispondere a messaggi o visualizzare la nostra pagina ma solamente visualizzare informazioni come commenti alle foto, menzioni, like, e tutto quello che appare nella sezione “Notifiche” di Facebook.

i’m Tweet: potremo leggere i cinguettii dei nostri amici senza possibilità di rispondere ma rimanendo comunque informati sui loro aggiornamenti di stato.

i’mages: è un’app che si sincronizza con Picasa e permette di vedere le nostre gallerie online;

i’m gallery: applicazione che permette la visualizzazione di immagini caricate direttamente sulla memoria dello smartwatch senza bisogno di connessione ad internet.

News: possibilità di leggere i titoli delle news più importanti selezionate per categoria e paese;

Borsa e Meteo: potremo tenere sempre sotto controllo le informazioni sulla borsa e le condizioni climatiche delle 3 città che preferiamo.

Rubrica: i’m Watch permette la sincronizzazione della rubrica copiando direttamente quella del nostro smartphone. In questo modo potremo avviare una chiamata direttamente dal telefono o leggere l’ID chiamante dallo smartwatch.

Orologio: non dimenticando che l’i’m Watch è anche un orologio, avremo la possibilità di settare come applicazione iniziale, ogni volta che sbloccheremo lo schermo premendo il pulsante laterale, quella di un orologio digitale. Non è possibile cambiare l’immagine di sfondo del quadrante o lo stile delle lancette.

Ricordiamo che con il passare del tempo verranno sviluppate altre nuove applicazioni che sarà possibile installare sul dispositivo sfruttandone a pieno le potenzialità. Non è possibile installare applicazioni compatibili con Android, nonostante i’m Droid sia una customizzazione dell’OS di Google, bensì solo quelle specificamente sviluppate per i’m Watch. Ai Developer è dedicata un’apposita pagina sul sito ufficiale.

L’interfaccia si presenta con 3 icone di applicazioni nella pagina principale della home, personalizzabili a nostro piacimento come anche quelle delle due pagine successive disponibili andando verso destra. Inoltre scrollando verso sinistra, partendo sempre dalla home principale, si avranno altre 4 icone non personalizzabili che portano rispettivamente nelle impostazioni, menu delle applicazioni, orologio ed infine il menu per la selezione del volume (inserito come menu a se stante e non all’interno delle impostazioni).

L’utilizzo è abbastanza intuitivo e solo la prima configurazione richiede qualche minuto ed un computer a portata di mano. Dopo alcuni giorni di utilizzo è possibile apprezzare la scelta dei materiali, che per l’i’m Color Alu sono l’alluminio e la gomma. Il dispositivo risulta solido e resistente e non è affatto scomodo da portare al polso. Il peso è contenuto, solo 95grammi, al pari di un comune altro orologio. La luminosità è più che sufficiente per poter utilizzare indistintamente il dispositivo sia in interni che in esterni sotto diretta luce del sole, personalmente ho settato la luminosità al 50% senza mai sentire la necessità di aumentarla.

Grazie all’i’m Watch potremo visualizzare varie notifiche (non in tempo reale ma dopo un intervallo di tempo da noi selezionato di cui il minimo è 5 minuti) come ad esempio Mail, Facebook, Twitter, e per alcuni dispositivi anche SMS (non disponibili per iOS), avere sempre con noi musica e foto a portata di polso e la possibilità di chiamare e rispondere in vivavoce alle telefonate in entrata o in uscita sfruttando il microfono e l’altoparlante integrati.

Il dispositivo fa bene quello che promette anche se il consumo di batteria è indubbiamente alto, sia per l’orologio sia per il dispositivo cellulare a cui lo collegheremo (l’iPhone in particolare si scarica molto velocemente in questo caso). Con connessione dati e tethering attivi l’autonomia dell’i’m Watch è di circa 15 ore ricevendo molte notifiche ed utilizzando il dispositivo per l’ascolto di qualche brano musicale. Senza utilizzare la connessione internet il dispositivo rispetta la durata garantita dai produttori, ovvero di 48 ore senza connessione Bluetooth attiva e di 24 ore nel caso di collegamento ad un device.

Senza una connessione internet condivisa potremo utilizzare lo smartwatch come orologio, per rispondere ed effettuare chiamate, leggere SMS (non su iOS), ascoltare musica o visualizzare foto. Attivando il tethering da iPhone invece potremo anche sfruttare le notifiche per le Mail, Facebook, Twitter, consultare le previsioni meteo, controllare i nostri appuntamenti e leggere le news o visualizzare le foto caricate su Picasa.

Di seguito le specifiche tecniche principali, per poter visionare l’intera scheda potrete recarvi a questo link:

Dimensione e peso:
- Altezza: 52,90mm
- Larghezza: 40,60mm
- Spessore: 10mm
- Peso: 95gr

Memoria:
- Flash Drive: 4GB
- RAM: 128 MB

Processore:
- CPU: IMX233

Alimentazione e batteria:
- Batteria ricaricabile Li-Po 450 mACaricabile da USB del computer o tramite alimentatore.
- Autonomia in Standby senza connessione Bluetooth™: fino a 48 ore.
- Autonomia in Standby con connessione Bluetooth™: fino a 24 ore.
- Tempo di conversazione con vivavoce: fino a 3 ore.
- Tempo per altri usi: fino a 5 ore.

L’i’m Watch è disponibile in differenti modelli e in diverse colorazioni. Il prezzo di partenza per il modello entry level è di 299€ ed è possibile acquistarlo direttamente sul sito ufficiale. Per tutti gli utenti di iSpazio è possibile l’acquisto di qualsiasi modello con 50€ di sconto, inserendo il codice promo ISPAZIO al momento del pagamento. L’offerta è valida per 30 giorni a partire da oggi.







 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_638380571
IoTaglio
quickapp_hover
icon120_405245734
ColorFader
quickapp_hover
icon120_519483099
Messaggi Animati
quickapp_hover
icon120_817174884
Plytus
quickapp_hover
icon120_821626440
Calculator Blue Skin
quickapp_hover
icon120_825076092
Gira Napoli