Apple offrì in licenza i propri brevetti a Samsung: 30$ per smartphone e 40$ per tablet

Durante il processo che vede come protagonisti Apple e Samsung, è emersa una nuova testimonianza che racconta come nel lontano ottobre 2010, Apple offrì in licenza i propri brevetti alla società sudcoreana con la condizione che la stessa fosse disposta a pagare 30$ per ogni smartphone venduto e 40$ per ogni tablet.

Se oggi c’è un processo in corso, potete ben immaginare quale fu la risposta di Samsung a riguardo.

Apple ha dichiarato che a suo tempo offrì anche uno sconto del 20% ma anche in quel caso la proposta fu rifiutata. Secondo quanto afferma l’azienda di Cupertino, Samsung ha deciso di copiare spudoratamente decine di brevetti dei dispositivi Apple. Solo per l’anno 2010, Samsung avrebbe dovuto pagare 250 milioni di dollari di brevetti.

Durante il mese di agosto 2010, Apple avvertì Samsung che stava copiando spudoratamente l’iPhone e stava violando diversi brevetti. Nel processo che si sta svolgendo attualmente a San Jose in California, Apple richiede più di 2,5 miliardi di dollari di danni da Samsung.

Per i più curiosi, al seguente link trovate il PDF risalente al 5 ottobre 2010 con l’offerta di Apple per Samsung riguardo la concessione dei brevetti.

Via | AllThingsD

Durante il processo che vede come protagonisti Apple e Samsung, è emersa una nuova testimonianza che racconta come nel lontano…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: