Perchè il prossimo iPhone potrebbe avere un retro in metallo con due bande laterali?

A questo punto, la maggior parte dei nostri lettori avranno familiarità con quello che sembra essere il prototipo del prossimo iPhone. Secondo i rumors la nuova generazione dovrebbe essere caratterizzata da un design unibody segnando un ritorno alle origini con una scocca in metallo. Il retro dovrebbe essere in metallo con la presenza di due placche nere nella parte superiore ed inferiore. Ma a cosa servono effettivamente quelle due piastre? Puro design o esigenza costruttiva?

Nei prototipi mostrati, sembra che la prossima generazione possa richiamare sostanzialmente il design dell’iPhone 4/4S, anche se con dimensioni leggermente diverse, ma sopratutto con materiali differenti. Premesso che non sapremo realmente quello che gli ingegneri di Cupertino hanno progettato fino a quando non ci sarà la presentazione ufficiale, è possibile studiare e ipotizzare alcune caratteristiche tecniche del prossimo iPhone.

Le bande nere negli iPhone sono state generalmente usate per la trasmissione dei dati. Escludendo i modelli 3G e 3GS con scocca posteriore in policarbonato, l’iPhone 2G, presentava una banda di plastica nera nella parte inferiore per la trasmissione del segnale dell’antenna. Nell’iPhone 4 e 4S, nonostante il retro in vetro, non è presente alcuna banda di plastica.

L’industrial designer Don Lehman prova ad analizzare il design del prossimo iPhone:

Quando è stato lanciato l’iPhone 4, era un telefono inizialmente solo GSM. L’iPhone 4 ha introdotto l’idea di una antenna esterna nella sezione di metallo del bordo. La scocca laterale era divisa in due sezioni. Una sezione per la ricezione dei dati cellulari e un’altra sezione per GPS, Wi-Fi e Bluetooth. Questo disegno ha funzionato ma era anche soggetto ad un degrado del segnale se afferrato nel modo sbagliato (Antennagate).

Quando la versione CDMA dell’iPhone 4 è uscita nel febbraio del 2011, il modello mostrava un diverso design delle bande laterali. Questo design è quello che poi è stato adottato nel modello 4S. La fascia in acciaio del modello 4S è composta da quattro pezzi: due pezzi a forma di U nella parte superiore ed inferiore e due pezzi piatti laterali. Le sezioni in acciaio in realtà non si toccano l’una con l’altra. Esse sono separate da 0,65 mm di plastica. Nel modello 4S ci sono due antenne, una presso la staffa superiore ad U e una presso la staffa inferiore ad U. I lati in acciaio piatto sono utilizzati per estendere il design del metallo lungo tutto il profilo. Il GPS, Wi-Fi e Bluetooth trasmettono il segnale attraverso la piastra in vetro.

Il prossimo iPhone con eventuale scocca unibody, invece che sfruttare la banda in metallo laterale come il 4 e 4S, utilizza solo la sezione superiore e inferiore del retro posteriore in alluminio.

La teoria di Don Lehman risulta davvero interessante. Le due bande potrebbero essere coperte dal Gorilla Glass. Sempre secondo Lehman, questo design con piastra metallica sul retro, rende il dispositivo molto più robusto. Una scelta quindi a vantaggio della robustezza a scapito di una leggera variazione del design del dispositivo.

Via | Cultofmac

 

A questo punto, la maggior parte dei nostri lettori avranno familiarità con quello che sembra essere il prototipo del prossimo…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: