Anteprima iSpazio: GriP, tutti i dettagli sull’applicazione – Provata per voi

Ecco nuove informazioni su GriP, l’applicazione per iPhone Jailbroken che aggiunge un nuovo sistema di notifiche del tutto simile a “Growl” per Mac. Abbiamo già avuto modo di provare l’applicazione in anteprima e il nostro Sagitt si è occupato della localizzazione italiana (laddove possibile)

img_000117 img_000220 img_000316

Come vedete l’applicazione si integra alle Impostazioni del telefono ed entrando nel menu verranno visualizzate molteplici opzioni. Possiamo scegliere la posizione, il tema, e far partire una Preview.

img_000715 img_000419 img_000510

L’applicazione offre anche un utilissimo sistema di priorità che ci permette di stabilire il colore delle nuvolette e la durata di visualizzazione. Possiamo quindi far mostrare una nuvoletta in blu per le mail ed una rossa per gli sms, assegnando alla notifica due tempi di durata differenti.

Le nuvolette possono essere ignorate oppure chiuse cliccando sulla X, ed anche in questo caso assumeranno due colori differenti:

img_000815 img_00098 img_00107

Per non influire troppo sulla memoria, GriP integra anche un gran bel sistema di controllo che una volta abilitato riuscirà a capire se è il caso di mostrare le notifiche o meno. In particolare se abbiamo un livello critico di memoria disponibile, potremo scegliere di ignorare l’azione di GriP oppure impostare altre azioni. I messaggi che compaiono nei pop-up possono essere completamente personalizzati, quindi nel caso di ricezione di una nuova email il testo standard sarà “You’ve Got Mail” ma potrà essere sostituito con un altra frase.

img_00116 img_00126 img_00136

GriP verrà rilasciato a breve in Cydia e vi ricordiamo che è un progetto nato dallo sviluppatore di iKeyEx insieme al sito iPhoneil.net

Ecco nuove informazioni su GriP, l’applicazione per iPhone Jailbroken che aggiunge un nuovo sistema di notifiche del tutto simile a…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria