4G LTE: gli operatori telefonici asiatici ed europei si preparano per il nuovo iPhone!

Manca davvero poco alla presentazione del nuovo iPhone, e non si può negare che quasi l’intero globo sia in fermento. Dalle aziende produttrici di accessori, agli sviluppatori, fino ad arrivare agli operatori telefonici: tutti sono in attesa dello smartphone candidato a dare inizio ad una nuova era della tecnologia. Nello specifico negli ultimi giorni sono proprio le aziende che operano nelle reti telefoniche a far parlare molto di se: la tecnologia LTE sta diventando realtà proprio in occasione della nuova generazione dell’iPhone?

iPhone 5

Si, iniziamo con una risposta. In questo caso non si parla di rumors ma di cosa concreta. Sebbene vi sia la totale mancanza di annunci ufficiali, anche perché manca ancora qualche ora alla presentazione del nuovo gioiellino melamunito, gli operatori telefonici europei e asiatici si stanno mobilitando per far si che, all’arrivo del prodotto nei singoli Paesi, questo venga supportato dalla nuova e veloce connessione LTE. Spieghiamo il perché si tratta di cosa abbastanza certa.

Come vi abbiamo riportato nel post dedicato pochi giorni fa, alcune fonti molto affidabili hanno riportato la presenza certa di un modulo 4G universale nell’iPhone che verrà presentato oggi. Da allora sono stati davvero svariati i tweet provenienti da Europa e Asia riportanti insoliti movimenti degli operatori telefonici mirati alla velocizzazione del processo di preparazione dei network alla connettibilità LTE. Ciò può significare solo una cosa: l’appellativo assegnato al prossimo smartphone di casa Cupertino – “Lo smartphone più incredibile di sempre” – è giustificato proprio dal fatto che questo sarà utilizzabile in tutte le sue potenzialità, e quindi anche in Stati non americani, anche grazie all’imminente tecnologia LTE.

Certo, tale velocizzazione di preparazione/allargamento della banda dei network localizzati in Cina, UK, e in Italia potrebbero anche essere dedicati ad un altro smartphone, ma visto il coefficiente di crescita nelle vendite che hanno gli iDevice Apple la cosa è abbastanza improbabile. Parliamo un po’ nello specifico del nostro Paese.

 

lte

In Italia, come molti di voi riportano, non esiste alcun piano 4G/LTE offerto dagli operatori. Ad oggi infatti a tutte le notizie riportatevi sulle novità dell’avanzamento del progetto a connessione superveloce hanno spesso ricevuto una valanga di commenti che dovreste già conoscere: “Ci vorranno anni”, “Non esiste questa tecnologia da noi”, ecc. In base agli sviluppi nazionali non avete avuto affatto torto, ma ora le cose cambiano. Lo smartphone più discusso del momento sta per essere lanciato, e avere l’esclusiva su tale tecnologia, sempre se questo dovesse supportarla, sarebbe davvero una cosa incredibile, non vi pare?

Di fatti, sebbene alcune fonti interne a Vodafone e Wind riportano che per un network stabile 4G sarà necessario almeno un altro anno, le parole rilasciate da svariati dipendenti di Tre Italia (in via del tutto ufficiosa) sono diverse. H3G entro la fine dell’anno metterà a disposizione una tariffa LTE, e probabilmente lancerà la cosa non appena il gioiellino arriverà anche nel nostro Paese. Perché fino ad oggi non se ne è parlato tanto? L’iPhone non è stato ufficialmente presentato, e dare notizie prima che il tassello fondamentale venga “posizionato” potrebbe essere addirittura controproducente.

In tutto ciò non vi è nulla di ufficiale, ma la cosa come già detto sta avvenendo anche in altre nazioni europee e asiatiche. Fra queste l’UK, che sta allargando a dismisura la banda dei propri network, la Cina, che comunque si trova molto più indietro, e svariate altre nazioni in procinto di ampliare il range di utenti che possono connettersi in LTE. Solo un caso? Certo, può essere…Fra qualche ora sapremo sicuramente di più.

Manca davvero poco alla presentazione del nuovo iPhone, e non si può negare che quasi l’intero globo sia in fermento….

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: