In Evidenza
Ultime Notizie

Senza sorpresa non mi diverto | Riflessioni personali



In questi giorni ho “lasciato” esprimere quelle che io chiamo “Riflessioni Personali” a tutti quanti i miei colleghi. Chi si aspettava di vedere online un mio pensiero sul nuovo iPhone sarà sicuramente rimasto deluso (o forse contento, dipende dai casi), ho preferito limitarmi a leggere il pensiero degli altri senza per questo farmi influenzare. Ecco cosa ho notato.

Vorrei soffermarmi principalmente su uno degli aspetti più importanti emersi durante l’ultimo evento Apple. Parlo ovviamente della delusione che serpeggia negli animi di molti di voi (non tutti a dire il vero), una delusione che non può essere spiegata con la semplice revisione vista mercoledì sera. Come dicevo in apertura ho voluto ascoltare il pensiero di molti di voi, i nostri commenti sono fonte inesauribile di spunti di riflessione, personalmente li vedo come un termometro virtuale dove misurare la temperatura e gli umori dei fanboy Apple e dei semplici appassionati.

Anche “spulciando” i vari social network presenti nel web si può tastare il polso e avere un quadro completo del clima che si respira intorno a questo nuovo modello di iPhone. Tornando alla delusione posso dirvi che in molti (io in primis) si aspettavano altro e che fino all’ultimo secondo non hanno voluto credere ai vari rumors apparsi in questi mesi. Purtroppo, mai come in questa occasione i rumors hanno svelato praticamente tutto.

Ormai il dispositivo presentato era noto in ogni su minimo particolare, riducendo al minimo lo straordinario effetto sorpresa dei Keynote targati Steve Jobs. In molti ricorderanno sicuramente il caso del tanto chiacchierato iPhone 4 perso “accidentalmente” in un bar, altro caso che svelato al mondo intero forme e caratteristiche del modello in uscita da li a poco. In quella circostanza la delusione non montò più di tanto, i clienti avevano gradito l’upgrade stilistico rispetto alle precedenti versioni (anche se non a tutti piaceva) e le novità sembravano realmente interessanti.

Con iPhone 5 non si è percepita la stessa cosa, vuoi le forme simili al 4S, vuoi gli innumerevoli rumors usciti prima del lancio, questa volta il Keynote del 12 settembre non è andato come dalle parti di Cupertino si aspettavano. Quello che ingenuamente mi chiedo è come è possibile che un azienda come Apple possa prendere alla leggera questa emorragia di componenti nelle fabbriche cinesi.

Inutile negarlo, quasi tutte le immagini rubate in questi mesi arrivavano proprio da quelle parti. Può tutto questo accadere senza che la casa di Cupertino possa farci nulla? Se così fosse mi sento di consigliare a Tim Cook di reinvestire una buona parte del miliardo di dollari che riceverà da Samsung in sicurezza aziendale. Ma se tutto questo fosse solo una semplice montatura messa in atto da Apple per capire se il nuovo design piacerà?

Riassumiamo brevemente:

  • iPhone 4= nuovo design= perso in un bar
  • iPhone 4S= design simile= rumors tanti ma nessuno veritiero
  • iPhone 5= nuovo design= rumors come se piovesse con foto online da mesi

Purtroppo non ricordo cosa è avvenuto in occasione del lancio del 3G, ma son più che certo che per il primo modello di iPhone nessuno si aspettava di vedere quello che sarebbe poi stato un telefono “veramente” rivoluzionario.

Potrebbe anche starci, ma purtroppo non ho i mezzi per confermare tutto questo. Non escludo che veramente in Cina ci siano persone in grado di far uscire parti di telefono da una delle fabbriche più viste e chiacchierate al mondo, quindi non essendo il custode della verità assoluta, tutto può essere.

Quello che sicuramente posso dirvi è che l’effetto sorpresa ci vuole, deve essere presente in ogni Keynote. I potenziali clienti amano rimanere a bocca aperta a rimirar l’oggetto del loro desiderio.  Ne venderanno a milioni lo stesso, ma questo non cancella la strana sensazione che la Apple non sia più la stessa, profitto e guadagno hanno avuto la meglio su tutti gli altri ideali.

La voglia di rischiare tipica di prodotti come iPod, iPhone e iPad (naturalmente parlo dei primi modelli) è andata scemando, meglio non rischiare e giocare sul velluto. Il tanto paventato One More Thing di Jobsiana memoria non ci sarà più (penso che sia giusto così), ma non per questo dobbiamo conoscere mesi prima design e caratteristiche tecniche di ogni prodotto targato Apple, questo proprio no. Lasciateci almeno il gusto di sognare.







 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_816149873
Parcheggiatore
quickapp_hover
icon120_663348889
myENIGMA Secure Messaging
quickapp_hover
icon120_869633394
AutoScatto Foto
quickapp_hover
icon120_853089278
BudJet - Il tuo bilancio personale
quickapp_hover
icon120_842642357
Jobrapido Lavoro
quickapp_hover
icon120_842931346
MeglioSaperlo