Jailbreak di iOS 6: ecco il punto della situazione per tutti i dispositivi

iOS 6 è stato appena rilasciato. Una delle domande più ricorrenti del momento è: Qual è la situazione attuale dal punto di vista del Jailbreak? Andiamo a rispondere in questo articolo.

.

Come saprete, esistono due tipi di Jailbreak: quello Tethered (limitato al fatto di dover collegare il proprio dispositivo ad un computer ogni volta che lo riavviamo) e quello Untethered (stabile, solido e completo). Entriamo nei particolari:

Jailbreak Tethered:

Il jailbreak tethered di iOS 6 è disponibile fin dalla prima beta grazie alla versione di Redsn0w 0.9.13dev4. Questo primo jailbreak è indirizzato esclusivamente agli sviluppatori che vogliono aggiornare i propri tweak e widget scaricabili da Cydia per il nuovo iOS 6. Inoltre è possibile effettuarlo solo su  iPhone 4, 3GS ed iPod touch 4G.

Jailbreak Untethered:

Per il Jailbreak Untethered di iOS 6 possiamo suddividere i dispositivi Apple in 3 gruppi, a seconda del chip contenuto al suo interno

1. Dispositivi A4 (iPhone 4, iPhone 3GS ed iPod Touch 4G)

Per i dispositivi con chip A4 il jailbreak è più semplice e sarà rilasciato molto presto. Per chi non lo sapesse, i dispositivi A4 potranno essere jailbrekkati sempre, grazie all’exploit di Geohot  trovato nel lontano 2010. Perciò basta attendere un pò di tempo per una nuova versione di Redsn0w ed il gioco sarà fatto!

2. Dispositivi A5x (iPhone 4S, iPad 2, iPad 3 e iPod Touch 5G)

Per tutti i dispositivi A5x, il dream team inizierà a lavorare sodo per trovare un exploit, dopodichè verrà rilasciato un programma per eseguirlo. Non è una cosa che può avvenire nel giro di pochi giorni, ci vorranno delle settimane.

3. Dispositivi A6  (iPhone 5 )

Questa è la sfida più grande per gli hacker. Bisognerebbe avere un genio come Geohot per trovare una falla. In ogni caso appena uscirà l’iPhone 5 gli hacker inizieranno a studiarlo nel dettaglio il modo da trovare un exploit per effettuare il jailbreak.

 

 

Downgrade:

Il rilascio dell’iOS 6 da parte di Apple, comporta il fatto che le firme per il Firmware 5.1.1 resteranno disponibili ancora per pochissimo tempo sui server della società californiana. Avere l’SHSH salvato vi da la possibilità di ripristinare il vostro dispositivo alla versione 5.x del firmware

Per salvare il proprio SHSH è sufficiente scaricare ed avviare TinyUmbrella:

  TinyUmbrella per Mac (2,0 MiB, 955 download)

  TinyUmbrella per Windows (2,4 MiB, 2.226 download)

Una volta avviato il programma, collegate il vostro dispositivo al computer, selezionatelo dal blocco laterale sinistro e poi cliccate sul tasto Save SHSH. Un messaggio sullo schermo confermerà il corretto salvataggio del certificato.

Nota: I possessori di un iPhone 4S, iPad 2 ed iPad 3 non devono passare ad iOS 6 “soltanto per provarlo” perchè per loro sarà impossibile tornare indietro al 5.1.1 Jailbroken nonostante l’SHSH salvato.

iOS 6 è stato appena rilasciato. Una delle domande più ricorrenti del momento è: Qual è la situazione attuale dal…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: