In Evidenza
Ultime Notizie

iPhone 5: la recensione e la videorecensione completa di iSpazio



Dopo qualche giorno di “silenzio”, eccoci finalmente giunti a parlare di iPhone 5. Come avrete letto nell’articolo delle prime impressioni, il device sembra veramente promettente e, sotto molti aspetti, lo è. Vediamo ora nel dettaglio le varie prove che abbiamo fatto per voi!

Design

Abbiamo parlato più e più volte di design e, in realtà, già lo si conosceva ancor prima della presentazione sul palco dello Yerba Buena. Le specifiche, quindi, le conoscete tutti e ciò di cui voglio parlare in realtà è non delle specificità ma della sensazione che questo prodotto provoca nell’essere tenuto in mano.

Le dimensioni ridottissime in quanto a spessore lo rendono veramente unico, sebbene non il più sottile al mondo, differentemente da quanto Apple dice. Averlo in mano è un piacere in quanto anche il peso è veramente ridicolo. Stiamo parlando di appena più di cento grammi per un prodotto costruito con alluminio e vetro: fantastico!

All’occhio iPhone sembra anche più stretto delle versioni precedenti, cosa che in realtà non avviene, se confrontato con iPhone 4 o 4S. Per quanto riguarda l’altezza, invece, troviamo ovviamente una differenza, data dall’innalzamento dello schermo, che è stato ingrandito senza essere allargato, come ben ormai tutti sappiamo.

Mi è piaciuto il modo di pensare di Apple: nessuna azienda avrebbe mai riflettuto sulla questione “pollice” e usabilità con una mano. Questo forse è ciò che rende Apple Apple.

 

I tasti sono posizionati sempre al loro posto, nessuna modifica. Ciò che invece cambia è il posizionamento del jack degli auricolari, posto ora nella parte inferiore del device. Scelta che, come ho già detto, può tornare comoda per alcune cose e scomoda per altre (nel video spiego bene il perché).

Anche lo speaker e il microfono hanno cambiato “forma”, o meglio si mostrano come diversi: non abbiamo più le solite rientranze,presenti sin da iPhone 3G, ma un ritorno ai forellini che avevano caratterizzato anche il primo iPhone. 

Display

Unico. Il display è molto molto bello, con colori caldi (abbiamo visto nei giorni scorsi la questione schermo giallo) e realistici. Insomma, a me piacciono, sono pieni e carichi. Per quanto riguarda altri aspetti di questo schermo, abbiamo detto essere da 4″, in formato 16:9, ottimo per la visualizzazione di video. Sicuramente altro vantaggio dato da questo display è l’opportunità che viene data ai produttori di giochi: creando titoli in 16:9, sarà ancora più bello poterli giocare sul proprio televisore grazie allo streaming tramite Apple TV (in quanto saranno adattati al 100% al formato TV).

Dal display è stato tolto uno strato e ora si va a toccare direttamente il pannello principale. Questo permette anche una migliore resistenza alla luce diretta. Sul web girano alcuni video riguardo il confronto tra iPhone 4S e iPhone 5 per quanto riguarda la riflessione delle luci dirette. iPhone 5 vince su tutti.

4″ e una riga in più: sicuramente l’introduzione di un nuovo display ci fornisce anche vantaggi dal punto di vista pratico: abbiamo infatti la possibilità di posizionare nella stessa pagina quattro App in più e anche le cartelle sono ora più capienti.

Batteria

Eccoci finalmente a parlare della batteria, tallone d’Achille di iPhone sin dalla sua seconda versione (ovvero il 3G). Apple ogni anno parla di grandi performance, eppure anche questa volta io non ho riscontrato netti miglioramenti. Fino a ieri ero entusiasta per la grande durata. Ovviamente però non avevo una nano SIM inserita e quindi la cella telefonica non era in funzione. Ora sto provando la batteria svolgendo le normali funzioni che ero solito fare anche su iPhone 4S sotto rete mobile. Il risultato è che anche in questo caso non abbiamo un miglioramento tangibile.

Bisogna però tenere conto che abbiamo l’introduzione di un chip dual-core e di un chip grafico quad-core, nonchè un display più grande e più luminoso, con colori più saturi. Abbiamo inoltre modulo bluetooth 4.0, antenna WiFi migliorata e antenna LTE. Dunque se i miglioramenti non sono visibili, sicuramente qualcosa è stato fatto. Dobbiamo anche considerare il minor spazio a disposizione per via della riduzione dello spessore del device.

Velocità di avvio delle applicazioni

Un aspetto che ho particolarmente apprezzato è stata la velocità di apertura delle applicazioni. Posso trovare un solo aggettivo: mostruosa! Veramente, sembrava di vedere Bolt ai 100 metri. Come vedrete nel video, dopo aver avviato diverse applicazioni e non averle chiuse, ho deciso di avviare un gioco che sia su iPhone 4S che su Samsung Galaxy S3 partiva con una certa lentezza.

Sebbene questo non sia stato ancora ottimizzato, risulta essere veramente veloce nel lancio! Stiamo parlando di GTA3, un gioco che ha fatto la storia e che è probabilmente uno dei migliori presenti su App Store (poi chiaro, la cosa va a gusti).

Anche i progetti nelle suite di iLife e di iWork si aprono molto velocemente e reagiscono perfettamente ai tocchi senza alcun rallentamento.

Suono

Il suono è molto limpido. Ho provato ad ascoltare qualche canzone e devo dire che tutto sommato gli speaker fanno il proprio dovere. Il livello sonoro è ora di 90dB! Si sente veramente bene. Se poi posizionate il vostro iPhone da qualche parte, il suono riflesso dalla superficie vi permetterà di avere un “volume” ancora più alto.

I bassi sono abbastanza pieni e gli alti vengono abbastanza rispettati; nulla da dire sui medi. Ho ascoltato vari tipi di musica e devo affermare che in linea di massima Apple ha fatto un buon lavoro, davvero!

Segnale di rete e velocità

Giusto ieri mi sono procurato una nano SIM (e colgo nuovamente l’occasione per sconsigliarvi di tagliare la vostra micro). Provando la rete ho riscontrato velocità mai toccate con iPhone 4S: il fido Speedtest Net mi ha posto davanti agli occhi numeri a due cifre! Io uso H3G ormai da tanto e di anno in anno mi accorgo come la rete venga costantemente migliorata. Entro fine anno, inoltre, le maggiori città dovrebbero essere coperte da rete LTE e sarà proprio allora che avremo modo di godere appieno delle potenzialità di questo iPhone!

  

Fotocamera

Parliamo di fotocamera anteriore, prima. Il motivo è semplice, c’è da dire relativamente poco a riguardo: sappiamo che è stata migliorata, con un upgrade ad 1,2 MPX e con la possibilità di effettuare registrazioni video a 720p! Oltre a ciò avremo anche modo di avviare conversazioni video FaceTime in formato HD Ready.

Spostandoci alla fotocamera posteriore, in molti ci saremmo aspettati un upgrade “da panico”. Non è arrivato e le aspettative non sono state rispettate. C’è da dire che lo spazio disponibile all’interno del device è relativamente poco, quindi sarebbe stato forse difficile inserire qualcosa di migliore. Sicuramente però questo arriverà con iPhone 5S (o come si chiamerà). Apple avrà infatti un altro anno per testare nuove tecnologie ed inserirle nel proprio melafonino.

Tornando ad iPhone 5, però, notiamo una migliore resa in notturna, come avrete notato nel nostro articolo a riguardo. Anche di giorno le foto sono più nitide di quelle scattate dai device precedenti. Abbiamo inoltre notato, sempre nella prova in notturna, come le foto vengano meno rumorose e che la lunghezza focale differente permette anche di avere un campo ottico più ampio rispetto ad iPhone 4S.

Non possiamo, almeno secondo me, parlare di zoom in fase di scatto. A me personalmente non piace, come non mi è mai piaciuto. Lo zoom è appunto digitale e i pixel si iniziano a notare fino dal primo pinch. A questo punto è forse meglio procedere con un crop in postproduzione (se siete appassionati).

Lightning

Questa novità introdotta da Apple ha fatto storgere non poco il naso. Anche io sono rimasto inizialmente scettico a riguardo. Il nuovo standard, però, sembra sarà utilizzato a lungo e questo potrebbe essere un fattore positivo. Ovviamente sarebbe stato preferibile avere un cavo MicroUSB (almeno a mio modo di vedere), ma Apple sembra essere fermamente convinta che avere un cavo proprietario sia qualcosa che contraddistingue in positivo e quindi si è data da fare per creare questo “piccoletto”.

Nota positiva è sicuramente l’essere “double face”, ovvero che non ci sia più un dritto ed un rovescio, ma che si possa usare in qualsiasi verso – di notte era effettivamente scomodo mettere sotto carica iPhone/iPad quando non si vedeva il verso della terminazione del cavo -.

Nota negativa, almeno per ora, è l’impossibilità di utilizzare gli accessori che abbiamo acquistato nel corso magari degli anni se non con l’adattatore che Apple vende separatamente. Purtroppo a Nizza non ne vendevano, ma spero che al day one italiano sarà disponibile, per testare se effettivamente tutto è compatibile in pieno.

 

Ma iPhone 5 scalda?

Ebbene sì ragazzi, anche iPhone 5 scalda! Dopo qualche stress test (ho anche utilizzato iPhone come modem per eseguire l’upload del video che vedete qui sotto in quanto più veloce della rete di casa), ho constatato che iPhone 5 scalda un po’. Niente di grave, non vi ustionerete, però, per dovere di cronaca, è giusto far sapere che anche questo dispositivo, chiaramente, emette una quantità di calore non indifferente.

Conclusioni

Il mio essere particolarmente scettico al momento della presentazione di questo iPhone mi ha permesso di vedere sia aspetti negativi che positivi. Purtroppo facendo una review fine a se stessa, non vengono fuori lati negativi, se non dal punto di vista dell’OS, ormai sempre uguale, anche se dalla sua ha una serietà e una sicurezza unica.

Quando confronteremo iPhone 5 con altri device, avremo modo di comprendere effettivamente in cosa questo device sia meglio e in cosa pecchi.

Per ora posso dirvi che se possedete un iPhone 4S io forse non passerei ad iPhone 5. È vero, ci sono molte novità, questo è innegabile, però il 4S rimane comunque un ottimo dispositivo, con ancora lunga vita (magari sarà fortunato quanto il 3GS e supporterà ben quattro versioni di iOS diverse!

Se invece state passando da un iPhone 4 o un modello ancora meno recente, sicuramente potrete apprezzare la velocità di questo dispositivo e avrete modo di innamorarvene.

La videorecensione di iSpazio












Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_920545256
Kitchen's Kid
quickapp_hover
icon120_896427793
Tappable
quickapp_hover
icon120_925314082
Twins
quickapp_hover
icon120_914387158
Yin&Yang Swipe
quickapp_hover
icon120_908973171
Give5
quickapp_hover
icon120_774705475
My Video Karaoke