Apple ed AT&T sostituiscono gli iPhone danneggiati dall’acqua.

Un mesetto fa vi abbiamo riportato un caso in cui gli Apple Store si sono rifiutatati di riparare gli iPhone 3G di due ragazzi. I due dispositivi erano venuti a contatto diretto con dei liquidi per cui il problema oltrepassava la copertura della garanzia. Apple ha piazzato un indicatore nel dock e nel jack delle cuffie che qualora dovesse diventare rosso indicherebbe proprio malfunzionamenti di questo tipo, che non possono essere riparati gratuitamente.

Adesso però, in accordo con AT&T, Apple ha deciso di venire incontro a queste persone.

Pagando 199$ gli utenti potranno ottenere un iPhone ricondizionato con tanto di porting della propria SIM, che riuscirà ad attivare correttamente il “nuovo” telefono.

L’operazione azzererà anche il contratto biennale che di conseguenza ripartirà da zero. Quindi gli sfortunati utenti avranno l’obbligo di pagare per altri 24 mesi. Anche se la soluzione non è delle più economiche è sempre meglio che acquistare un nuovo iPhone e i più informati dicono che si tratti di un’altra strategia per smaltire più velocemente le scorte di iPhone 3G in vista del lancio del prossimo modello.

[Via]

Un mesetto fa vi abbiamo riportato un caso in cui gli Apple Store si sono rifiutatati di riparare gli iPhone…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria