Guida: Come effettuare il downgrade della baseband da 4.26 a 2.28 | iPhone 3G

Questa piccola guida è rivolta a tutti i possessori di iPhone 3G stranieri che, dopo aver installato sui propri dispositivi una delle versioni beta del firmware 3.0, si sono ritrovati la baseband aggiornata alla versione 4.26, e quindi l’impossibilità di utilizzare Yellosn0w. Attraverso la procedura che segue, potrete riportare la baseband alla versione 2.28. 

Requisiti:

  • Bootloader 5.08 (con il 5.09 questo procedimento non funzionerà);
  • Firmware 2.2.1 jailbroken installato sul dispositivo;
  • OpenSSH.

Per visualizzare la versione di Bootloader del vostro iPhone 3G potete utilizzare questa nostra guida. Procediamo con il downgrade della baseband:

Downgrade della baseband dalla versione 4.26 alla versione 2.28.

  • Aprite Cydia ed installate “3G Baseband Downgrade” (BigBoss);
  • Scaricate questo archivio StealthBravoBBDowngrade;
  • Collegatevi in SSH all’iPhone, copiate i file contenuti nell’archivio appena scaricato nella cartella 4.26.04 presente nel percorso /Applications/3GBBD (dovrete sostituire i file originali);
  • Avviate “3G Baseband Dowgrade” dall’iPhone e premete “Go”;
  • Attendete due minuti circa;
  • Una schermata verde vi avviserà dell’operazione riuscita;
  • Uscite dall’applicazione utilizzando il tasto Home senza cliccare nuovamente su Go;
  • Riavviate l’iPhone.

Una volta che l’iPhone sarà acceso, potrete verificare la nuova versione della baseband entrando in Impostazioni > Generali > Info. Tutto ciò che vi resta da fare, quindi, sarà procedere con lo sblocco della parte telefonica del vostro iPhone 3G utilizzando Yellowsn0w.

[Fonte]

Questa piccola guida è rivolta a tutti i possessori di iPhone 3G stranieri che, dopo aver installato sui propri dispositivi…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria