Samsung prevede un calo di ordini per i futuri chip di Apple

Secondo alcune fonti, Samsung potrebbe rimandare la costruzione di un nuovo impianto di fabbricazione, in quanto l’azienda prevede di perdere alcuni ordini circa i futuri chip per dispositivi targati Apple. La costruzione dell’impianto chiamato Line-17, sarebbe infatti stata posticipata a data da definire.

La preoccupazione principale per Samsung sarebbe quella di avere un notevole calo negli ordini di chip per le prossime generazioni di iDevice. Gli importi in ballo quindi sarebbero tali da far addirittura slittare la produzione di un nuovo impianto. Samsung aveva previsto di costruire il nuovo stabilimento di semiconduttori a Hwaseong, una città nella provincia di Gyeonggi, Corea del sud. In seguito, l’inizio della produzione a grandi volumi sarebbe dovuta avvenire nel primo trimestre del 2014.

Tutto stà nel fatto che Samsung molto probabilmente non sarà più l’unico fornitore di chip per Apple, visto che quest’ultima è in trattativa per una partnership con la Taiwan Semiconductor Manufacturing Co., anche se per ora è la Samsung l’unica fornitrice dei chip. Il calo previsto degli ordini da parte di Apple ha spinto quindi l’azienda coreana a considerare un rallentamento nell’espansione della propria capacità produttiva.

Ad ulteriore conferma di quanto detto fino ad ora, si noti che un rapporto dal mese scorso ha evidenziato che TSMC potrebbe iniziare a costruire processori quad-core a 20 nanometri per Apple entro la fine del 2013. La società di Cupertino ha già offerto ben un miliardo di dollari alla TSMC, per avere la fornitura completa ed esclusiva dei processori, ma è stata rifiutata poichè l’azienda vorrebbe restare nel mercato più ampio degli smartphone e non operare soltanto per una sola società. Vedremo come terminerà questa vicenda. Noi vi terremo aggiornati.

Via | AppleInsider