In arrivo una Apple TV di Microsoft?

Guai in vista per l’Apple TV. Alcuni rumors prevedono che Microsoft sia pronta a produrre un set-top box low cost andando a competere con il prodotto di Apple.

L’Apple TV, rappresenta il primo ingresso di Apple nel mondo dell’entertainment domestico. Un segmento difficile da conquistare e governato da altri classici produttori con soluzioni diverse. A dire il vero l’azienda di Cupertino non ha mai investito molto su questo prodotto e in questi anni le novità introdotte sono state poche. Puntando molto sul proprio catalogo prodotti presenti in iTunes Store, gli utenti possono aver accesso a numerosi film, brani e serie tv. Il catalogo multimediale di Apple è probabilmente uno dei maggiori al mondo, in grado di compere solo con poche altre società.

Tuttavia entro breve l’Apple TV potrebbe avere un nuovo competitor. A riportare la notizia è la redazione di The Verge, il quale indica che Microsoft starebbe lavorando alla produzione di un dispositivo per i flussi multimediali e per il casual gaming. Il box farebbe parte di una duplice strategia ch prevede anche l’introduzione della nuova versione dell’Xbox 360.

Il dispositivo si baserà sui componenti principali di Windows 8 e supporterà alcuni titoli destinati al casual gaming piuttosto che giochi completi, dedicati invece per una consolle dedicata come l’Xbox. Anche se le specifiche hardware non sono ancora state svelate, è logico pensare che Microsoft utilizzerà un chipset specifico per un creare un dispositivo “always on” che si avvii rapidamente garantendo un accesso istantaneo a TV e dispositivi di intrattenimento.

Microsoft sta recentemente sostenendo molto sui propri servizi di intrattenimento e sul nome Xbox, il quale ha anche fatto sparire il nome di Zune, la fallimentare linea di lettori Mp3 della compagnia. Tim Cook ha definito l’Apple TV come un “hobby” durante la scorsa conferenza trimestrale nel mese di ottobre. Egli ha rivelato che più di 5 milioni di unità sono state vendute nel 2012, piuttosto basse per avere un grande impatto sulla linea di fondo della società.

Via | Appleinsider