Proteggi lo schermo dell’iPhone 5 con le pellicole anti riflesso, anti impronte e anti bolle di SBS | iSpazio Product Review [Video]

SBS presenta la sua nuova linea di screen protector appositamente creati per iPhone 5. Abbiamo avuto modo di provare le versioni anti impronte, anti riflesso e anti bolle. Ecco le nostre impressioni in una recensione completa del video che spiega come applicarle.


Anche se l’iPhone 5 è dotato di un vetro Gorilla Glass molto resistente, per avere una protezione totale da graffi, sporco e polvere si rende necessario l’utilizzo di una pellicola protettiva. Noi abbiamo provato gli screen protector di SBS, che si distinguono in base alle caratteristiche che offrono le pellicole della gamma. In particolare oggi vi mostriamo la pellicole anti-impronte, antiriflesso e anti-bolle, tutte per iPhone 5.

Il contenuto

La confezione delle pellicole anti-impronte e antiriflesso contiene bel due screen protector al suo interno, mentre la confezione della versione anti-bolle prevede una sola pellicola. Oltre alle pellicole troveremo sempre un panno in microfibra e l’applicatore per eliminare le bolle residue.

Il prodotto

Tutte le pellicole SBS aderiscono perfettamente e proteggono contro graffi e sporco. Realizzate in PVC, sono sottili e resistenti e non fanno perdere luminosità o sensibilità allo schermo dell’iphone. La pellicola anti impronte in particolare è studiata per ridurre le fastidiose impronte lasciate dalle dita sullo schermo dell’iPhone.

La pellicola anti riflesso invece ha la particolarità di ridurre i fastidiosi riflessi di luce garantendo sempre la massima visibilità.

Infine c’è la pellicola anti bolle che grazie alla tecnologia anti-bubble si applica facilmente e velocemente allo schermo senza creare bolle d’aria.

L’applicazione

Applicare le pellicole è un’operazione estremamente facile che è possibile suddividere in tre semplici passaggi:

  1. Innanzitutto bisogna pulire lo schermo dell’iPhone con il panno in microfibra, facendo attenzione a non lasciare neanche un granello di polvere. E’ meglio perdere qualche minuto in più a togliere macchie e polvere piuttosto che ritrovarsi con una pellicola attaccata male.
  2. Le pellicole sono protette da due strati esterni contraddistinti da due linguette. Rimosso lo strato con la linguetta numero uno, si applica la pellicola sullo schermo. Una volta posizionata la pellicola, dovremo rimuovere le eventuali bolle d’aria che si saranno formate grazie all’applicatore fornito nella confezione.
  3. Infine dovremo togliere la seconda pellicola tramite l’apposita linguetta. Di nuovo bisognerà eliminare le bolle d’aria residue facendole uscire fuori dai bordi della pellicola.

Anche se non si riuscirà ad eliminare tutte le bollicine perché ne rimarranno inevitabilmente alcune, non c’è da preoccuparsi perché in circa 24 ore dovrebbero sparire ritirandosi da sole. Nel video a seguire vi presenterò i tre screen protector di SBS e mostrerò i tre semplici passaggi per effettuare una corretta applicazione, nonché l’effetto finale che si realizza.

Considerazioni

Tutte le pellicole di SBS per iPhone 5 sono di buona qualità, sottili ma resistenti e soprattutto realizzate con tagli precisi e senza sbavature. Nella parte superiore c’è l’apposito foro per l’auricolare, la fotocamera frontale ed i sensori di luce e prossimità. Il display retina dell’iPhone 5 non perde minimamente la sua luminosità e nitidezza, inoltre anche la sensibilità del touchscreen rimane inalterata dopo l’applicazione delle pellicole.

Per maggiori informazioni sugli screen protector e su tutti gli accessori per iPhone di SBS vi rimando al sito www.sbs-power.it. Gli screen protector di SBS hanno un prezzo di 9.99 € per le versioni antiriflesso e anti-impronte (la confezione contiene 2 pellicole), e 12.99 € per la pellicola anti-bolle.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: