Invalidato l’iconico “brevetto di Steve Jobs”, in bilico la situazione processuale di Apple

Periodo difficile per la società di Cupertino: quello ormai conosciuto con il nome di “brevetto di Steve Jobs” relativo al multitouch degli iPhone è stato oggi invalidato dall’U.S. Patent and Trademark Office in prima istanza. Questo potrebbe causare una conclusione prematura dei vari processi in corso contro Google, Motorola e Samsung, con esiti piuttosto negativi per Apple.

In seguito alla repentina caduta del valore delle azioni in borsa, Apple si appresta ad affrontare un’altra situazione difficile che potrebbe verificarsi devastante nel breve termine, sia dal punto di vista economico, che da quello dell’immagine. L’iconico brevetto sull’iPhone e sul suo sistema di controllo ormai comunemente definito come “il brevetto di Steve Jobs” è stato invalidato dopo 3 anni dalla sua pubblicazione.

Il brevetto in questione è uno fra quelli usati nelle aule giudiziarie nel processo contro Samsung, come in quello contro Google e Motorola. Lo stesso è stato interamente invalidato in prima istanza.

Così riporta Florian Mueller di FOSS Patents:

“Questa settimana, l’USPTO ha presentato un’istanza preliminare respingendo tutte le 20 richieste del brevetto statunitense N. 7.749.949 circa un “device touch-screen, le modalità d’uso, e su un’interfaccia grafica per determinare i comandi applicando sistemi euristici”, conosciuto da molti, inclusi gli avvocati Apple, come “il brevetto di Steve Jobs”.

Recentemente l’USPTO aveva già invalidato un altro dei brevetti più importanti per Apple, quello che ha a che fare con il “rubber-banding”, ovverosia l’effetto di rimbalzo che si ha una volta che si raggiunge la fine di una lista. Se da una parte perdere un brevetto come quello del “rubber-banding” può avere esiti negativi per Apple, secondo Mueller la perdita del più importante brevetto considerato figlio dell’ex CEO Steve Jobs potrebbe portare ad effetti ben più devastanti.

Il brevetto in questione è stato rifiutato solo in istanza preliminare, quindi l’USPTO deve riesaminare il caso ed assicurarsi che Apple non abbia alcun diritto in relazione agli elementi trattati nello stesso.

Via | CultOfMac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: