Monster Burner: buttiamoci nella mischia contro i mostri sui nostri dispositivi iOS

App ID errato

Monster Burner è la proposta in App Store della famosa software house Ubisoft. In quest’app dovremo, come da titolo, affrontare l’avanzata di truppe agguerrite di mostri: riusciremo nel compito? Gli sviluppatori in nostro soccorso ci hanno donato il fuoco…nelle dita. App ID errato

Con oltre 40 livelli, Monster Burner ci catapulterà con un tap in un meccanismo di gioco all’apparenza tanto semplice quanto intrigante. La sfida consiste infatti nel respingere l’avanzata di questi strani mostriciattoli di nome Morglin, i quali incomberanno guadagnando la parte bassa del nostro display (limite estremo del campo di gioco che dovremo difendere a pena di issare bandiera bianca).

Per dare speranza alle nostre possibilità di resistenza basterà servirci di una gesture verticale all’indirizzo dei mostri: ne uscirà una sfera di fuoco capace di ridurre in cenere le ambizioni nemiche e…i mostri stessi.

Con la pratica, potremo meglio adoperare la nostra potenza di fuoco, imparando da novelli esperti di balistica a scegliere delle traiettorie intelligenti per le nostre palle infuocate, così da decimare in un colpo solo più membri della mostruosa fanteria nemica, contando inoltre sulla possibilità di aumentare il diametro della sfera con un tap prolungato.

Questo più che bastare ad incoronarci vincitori servirà a sopperire alle difficoltà che aumenteranno progressivamente nel corso del gioco. Ad aggiungere un po’ di pepe alla sfida ci saranno diverse implementazioni live e social, come l’integrazione di un livello bonus giornaliero e la possibilità di colpire l’avatar dei nostri amici direttamente in game.

Monster Burner è disponibile in App Store ed è compatibile con iPhone, iPad e iPod Touch, completamente ottimizzato per iPhone 5 ed il nuovo iPod Touch; è localizzato in Italiano e nelle principali lingue europee, oltre che in cinese, giapponese e coreano. Necessita di iOS 5.0 o successivo.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: