In Evidenza
Ultime Notizie

iPhone e Facebook nel mirino degli psicologi



Chi possiede un iPhone, soprattutto tra gli uomini, predilige giocare con il proprio gioiellino firmato Steve Jobs piuttosto che concedersi un momento di relax con il proprio partner. Ben il 76% degli intervistati ha ammesso di utilizzarlo in qualsiasi momento della giornata, nel tempo libero, sui mezzi pubblici, addirittura a tavola e in bagno, stregati dal mondo di applicazioni che permettono di intrattenersi con giochi e (dis)utilities di ogni sorta. A seguire un sondaggio realizzato da Skyscanner.

Una ricerca dell’Università di Bath ha riportato che gli uomini utilizzano i dispositivi di ultima generazione soprattutto per dedicarsi ad attività ludiche, prediligendo sempre più i giochi d’azzardo, poker e blackjack su tutti. Tante le applicazioni di casinò per iPhone e iPad, facilmente reperibili e spesso gratuite: da Asd Roulette 2 a Slotmania, da Best Card Games a Blackjack World Pro. Tuttavia l`universo maschile sembra destare minori preoccupazioni, forse perché da sempre più avvezzo al mondo delle tecnologie e a quello del gioco.

In continuo aumento, invece, il numero di donne “dipendenti” dal mobile, con una quota ormai del 28% rispetto al 36% degli uomini. Il gentil sesso sembra essere maggiormente coinvolto dall`uso combinato di smartphone e social network, con una costante presenza in rete tra i profili di amici e conoscenti, con commenti incalzanti a foto e video, e soprattutto la pagina del proprio lui sempre sotto controllo. Secondo una ricerca pubblicata recentemente dall’inglese The Sun, molte quelle che usano l’iPhone anche durante un appuntamento galante. In questo caso è il 20% delle intervistate ad ammettere di aver interrotto un momento di sano romanticismo distratte dal suono dell`ultima notifica di facebook, e dall`impulso irrefrenabile di fare un rapido controllo.

Anche sul versante del gioco d`azzardo, seppur meno coinvolte, le donne non sono tuttavia al riparo, anzi tra il 2000 e il 2012 la percentuale delle giocatrici è passata dal 10% al 30%. A sorpresa la fascia maggiormente interessata è quella delle casalinghe over 40. Il gioco, come l’uso delle tecnologie moderne, sembrerebbe una soluzione inconsapevole per superare quella che gli specialisti definiscono “sindrome da nido vuoto”.

Certo la tecnologia, come il casino online, possono momentaneamente colmare i vuoti, e il mondo dei social network ha annullato ogni distanza, ma le relazioni sociali dal vivo non possono essere rimpiazzate da nessuna esperienza virtuale. Uomini e donne un buon consiglio per tutti? Ogni tanto mettiamo in tasca il nostro iPhone, dimentichiamo di essere connessi col mondo intero, e concentriamoci piuttosto su una bella conversazione e un buon caffè tête-à-tête con un amico.







 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_869633394
AutoScatto Foto
quickapp_hover
icon120_853089278
BudJet - Il tuo bilancio personale
quickapp_hover
icon120_842642357
Jobrapido Lavoro
quickapp_hover
icon120_842931346
MeglioSaperlo
quickapp_hover
icon120_864217886
Turnica!
quickapp_hover
icon120_878598551
Spiagge Cervia