Guida Aggiornamento iPhone firmware 1.1.3 jailbreak

Ecco a voi, in italiano, il metodo per jailbreakkare il proprio iPhone portandolo alla versione 1.1.3 con l’installer e perfettamente funzionante in tutte le sue funzioni

Nate True c’è riuscito ancora. Un jailbreak funzionante per 1.1.3 è finalmente arrivato. Si legge in giro che Nate abbia rilasciato questo metodo, senza l’approvazione del DevTeam, il quale prontamente, lo ha escluso dalla squadra. Povero Nate! Gossip a parte, ecco le istruzioni:

STATO DEI RISCHI:

Tutti gli upgrade sono rischiosi, questo lo è il doppio, quindi seguite passo passo gli step riportati in seguito. Se fallisce l’upgrade, dovrete procedere col ripristino alla versione firmware 1.1.1, e risbloccarvela, seguendo l’apposita guida.

CONSIGLI:

Se l’update va a buon fine, vi ritroverete tutte le canzoni, i video e le foto, ma se andasse male, e dovreste ripristinare il firmware 1.1.1 (per poi mettere 1.1.2 se volete) allora perdereste questi file multimediali. Quindi è consigliabile a prescindere, un backup della musica, video e foto.. se ci tenete a non perderli (eventualmente)

UTENTI MAC:

La guida step by step che seguirà, è esemplificata su un sistema operativo Windows. Le stesse azioni però vanno fatte anche dagli utenti Mac, l’unica differenza è il file da scaricare. Ecco quello giusto per mac –> jb113.dmg

Questo jailbreak, come quello per 1.1.2, si presenta come un upgrade. Questo significa che avete bisogno di un iPhone 1.1.1 o 1.1.2 già sbloccato, prima di cominciare. NON è una guida per iPhone 1.1.3 nativi (quella arriverà il 29 febbraio), ma un pratico tutorial, solo per le persone con un iPhone 1.1.1 o 1.1.2, sul quale hanno gia l’installer.

Iniziamo subito:

1) Cominciate con un telefono sbloccato con jailbreak con firmware 1.1.1 o 1.1.2, con l’applicazione Installer già installata e almeno 300 mb di spazio disponibile

2) Collegate il telfono via USB al computer.

3) Scaricate questo programma ibrickr-jb113.zip , decomprimetelo sul desktop e lanciate il file all’interno della cartella, chiamato ibrickr.exe

4) iBrickr determinerà quale firmware avete installato sul telefono e si assicurerà che possiate procedere con l’update.

5) Poi vi guiderà nel procedimento per ottenere e modificare il firmware 1.1.3 (leggete per bene i passaggi)

6) A questo punto iBrickr caricherà il firmware jailbreakkato sul telefono (Da notare che salverà solo il file nel telfono senza modificarlo in alcun modo, per cui vi rimarranno i file multimediali che avevate prima)

7) Quando iBrickr avrà finito (possono volerci una decina di minuti), vi chiederà di aprire l’applicazione Installer per installare “1.1.3 soft upgrade”. Fatelo

Quando l’Installer avrà finito (possono servire dai 10 ai 15 minuti), il vostro telefono si riavvierà con un firmware 1.1.3 attivato.

A Breve Inseriremo Anche un Video

Informazioni Aggiuntive: Cosa Accade quando viene lanciato iBrickr e attendiamo i 10 minuti?
iBrickr prende l’immagine originale del firmware iPhone 1.1.3 e la estrae, decriptando e decomprimendo il disco immagine. Dopodichè applica una patch, effettua il jailbreak del disco immagine e lo attiva, inoltre installa l’applicazione Installer. Carica questa nuova immagine modificata sul telefono, chiamandola 113_upgrade_image.bin – L’ “1.1.13 soft upgrade” (che installate tramite l’installer) flasha il telefono con l’immagine e riavvia.

Fine! Avete un telefono perfetto, upgradato e “jailbreakato”, con tutti i settings e la musica intatti.

Nota e Riflessioni Finali: Questo metodo è applicabile solo su iPhone non nativi 1.1.3, Funziona Anche per l’upgrade dell’iPod Touch! Qui un video. Inoltre non modificando il BaseBand, dopo l’aggiornamento resterà praticamente lo stesso di quello 1.1.2, quindi dovremmo essere in grado di usare anche la parte telefonica, ovviamente con la turbosim, come viene attualmente fatto con la 1.1.2 appunto. Non essendo ancora provvisto di iPhone non posso provarlo subito di persona. Dal 29 Febbraio, il Dev-Team rilascerà il metodo per utilizzare gli iPhone nativi 1.1.2 senza fare uso di turbosim, e sicuramente ci saranno sviluppi in questo senso anche per la 1.1.3

Vi consigliamo di eliminare manualmente tutte le applicazioni che avete installato tramite l’installer, prima di aggiornare alla 1.1.3, ond’evitare di doverle eliminare dopo per poi reinstallarle di nuovo

Lasciamo i commenti aperti per raccogliere testimonianze di tutti coloro che si cimenteranno in questo sblocco. Se vi occorre supporto, usate il nostro Forum. Si ringrazia “zizzi” per la traduzione della guida originale di Nate True, che trovate sul suo blog, e in giro su tutti i siti inglesi

Ecco a voi, in italiano, il metodo per jailbreakkare il proprio iPhone portandolo alla versione 1.1.3 con l’installer e perfettamente…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: