Non aggiornate ad iOS 6.0.2 se volete il Jailbreak [Aggiornato con risposta di comex]

A distanza di poco Musclenerd si pronuncia riguardo l’ultimo aggiornamento iOS 6.0.2.

Musclenerd pochi minuti fa su Twitter ha pubblicato un messaggio, dove ricorda che chiunque sia interessato al Jailbreak sul proprio device, deve stare alla larga dagli ultimi aggiornamenti, come nel caso specifico di iOS 6.0.2.

Probabilmente nelle prossime ore avremo ulteriori dettagli, restate sintonizzati.

Aggiornamento

Come possiamo immaginare, ma anche notare dai commenti, questa dichiarazione non è stata proprio popolare, ma ormai viene dato per scontato all’interno della community: se volete avere qualche speranza in più di fare il Jailbreak state lontani dagli aggiornamenti. In ogni caso non è mai capitato che venisse rilasciato un Jailbreak dedicato a versioni firmware precedenti all’ultima rilasciata, escludendo proprio la più recente.

Musclenerd, come abbiamo già detto in altre occasioni, non è solito rilasciare messaggi e dichiarazioni, lo fa solo quando è davvero necessario, come in questo caso. Come potevamo aspettarci, da questo tweet sono partiti alcuni “reply”. Anche comex ha voluto dire la sua, leggiamo cosa si sono detti:

 

Comex risponde al tweak di MuscleNerd proprio evidenziando che il suo avviso è inutile, perché nessuno rilascerà mai un Jailbreak che non supporti l’ultima versione firmware. MuscleNerd risponde “mai dire mai” e poi gioca sul fatto che comex non ha usato la parola “mai” ma la parola “sempre” (in questo caso il significato complessivo è “nessuno rilascerà mai”) e quindi tecnicamente non ha detto “mai”.

Inoltre come vi stiamo ripetendo più volte in questi giorni, è davvero improbabile che venga rilasciato un Jailbreak per le versioni iOS 6.0.x, ma per una serie di considerazioni già affrontate, in particolare per aumentare la longevità del JB, è lecito aspettarsi un Jailbreak per iOS 6.1.

Inoltre come dice lo stesso MuscleNerd ad un utente sfiduciato: “è normale che più andiamo avanti e più il Jailbreak necessita di tempo maggiore (specialmente quando ci sono frequenti aggiornamenti hardware e firmware)

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: