Confiscato lo yacht di Steve Jobs, la famiglia non intende pagare [Video]

In vita, Steve Jobs aveva commissionato un enorme yacht al designer Philippe Starck. Qualche mese fa sono stati conclusi i lavori, e sembra che sia ancora ormeggiato nello stesso porto in cui è stato costruito. È in corso, infatti, una disputa legale in corso fra Starck e la famiglia Jobs, che non intende concludere il pagamento.

steve-jobs-Philippe-starck-yacht-venus-FSMdotCOM

Sono di ottobre le foto che ritraggono il maestoso yacht della famiglia Jobs ormeggiato (con tanto di iMac nella sala dei comandi), praticamente pronto, in un porto in Olanda, ma sembra che il bene di lusso resterà lì ancora per molto tempo. La famiglia Jobs ha ancora un conto in sospeso con il designer che lo ha progettato, Philippe Starck, di ben 3 milioni di euro. Secondo gli avvocati del designer:

Lo yacht è stato confiscato mercoledì scorso e rimarrà nei Paesi Bassi in attesa del pagamento da parte degli avvocati che rappresentano i beni della famiglia Jobs.

Sembra che Jobs e Starck avessero un rapporto di tipo confidenziale, quindi non è stato stipulato un contratto ben preciso in cui è stato riportato l’esatto ammontare dei costi di produzione. La famiglia di Jobs ha già effettuato un pagamento di 6 milioni di euro nei confronti del designer Philippe Starck, ma sembra che quest’ultimo ne richieda almeno altri 3 in più.

Il quotidiano locale Het Financieele Dagblad ha riportato inoltre che l’imbarcazione non lascerà il porto in cui è ancorata dall’8 dicembre fino a quando la contesa legale non sarà risolta.

Via | 9To5Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: