Yu: ‘Senza Steve Jobs manca l’innovazione, Samsung produce al ribasso’

Huawei è forse una delle società più in salute negli ultimi anni per quanto riguarda il settore degli smartphone.  Il CEO, Richard Yu, in un’intervista su The Verge ha ricordato Steve Jobs con parole estremamente positive riguardo al contributo dell’ex-CEO Apple per l’innovazione nel settore mobile.

yuhuaweiceo

Parole lusinghiere per Steve Jobs da parte del CEO di Huawei Richard Yu: “Steve Jobs se n’è andato ed ora c’è una mancanza di innovazione”. Ha, inoltre, sferzato commenti dispregiativi sul diretto concorrente Samsung. Infatti, secondo Yu, i sudcoreani utilizzano materiali scadenti e software poco ottimizzati.

In passato la gente era convinta che i prodotti migliori venivano da Apple e Samsung. Vogliamo cambiare la situazione in modo che la gente pensi che i migliori prodotti provengano da Huawei. Questo è il mio obiettivo.

Huawei è conosciuta soprattutto per terminali di basso costo, nonostante ciò il CEO Richard Yu sostiene che il costo del proprio Ascend Mate, di cui avevamo parlato in questo articolo, è molto simile a quello di un Galaxy S3. Samsung, secondo Yu, utilizza plastiche di scarsissima qualità, mentre Huawei sacrifica un buon 20/30% dei profitti per garantire la migliore qualità percepibile dall’utente ad un prezzo inferiore.

Inoltre, rispetto ai sudcoreani, Huawei cura particolarmente la parte software ed il design. Yu vede un futuro cinese per il mercato dell’elettronica di consumo grazie all’esperienza accumulata negli ultimi 20 anni. Assieme a ZTE, infatti, Huawei è una delle aziende cinesi più floride nel mercato degli smartphone, continuando a proporre terminali sempre più di alta qualità a prezzi concorrenziali.

Alla domanda “Chi è lo Steve Jobs di Huawei” Yu se la cava affermando che la società cinese “è una squadra, l’equivalente di una sola persona”.

Via | TheVerge

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: