La Contabilità: l’App per prepararsi al meglio per gli esami di Economia Aziendale, Bilancio e Metodologie | iSpazio Review

Immagine per La Contabilità

La Contabilità

Guglielmo Dragotta
1,99 €

La Contabilità è un’applicazione che vuole rendere più facile lo studio di materie complesse come Economia Aziendale, Bilancio e Metodologie. L’App utilizza un linguaggio semplice e discorsivo adatto sia a studenti delle scuole superiori che a quelli dell’università.

Su AppStore non ci sono solo App ludiche o di intrattenimento. Buona parte dello store virtuale di Apple, anzi, contiene contenuti didattici e professionali. In queste categorie possiamo individuare La Contabilità, di cui parliamo nella recensione di oggi.

L’applicazione, realizzata da Mattia Cardazzi, si rivolge ad un’utenza non professionale, che ha bisogno di apprendere nel modo più facile possibile i rudimenti di materie estremamente tecniche come Economia Aziendale, Bilancio e Metodologie. Al suo interno contiene più di 60 scritture, che verranno aggiornate e migliorate tramite aggiornamenti costanti e prolungati nel tempo. Ogni scrittura è accompagnata da un esempio pratico, facilitando il più possibile la comprensione dell’argomento trattato da parte dell’utente.

IMG_0454 IMG_0456 IMG_0455

L’App è strutturata in cinque parti diverse, ognuna raggiungibile da altrettanti tasti posti sulla parte bassa della schermata. Nella pagina “Legenda e Basi” verranno spiegate tutte le diciture, le sigle e le abbreviazioni che verranno utilizzate all’interno delle varie Scritture. Inoltre è possibile leggere tutta una serie di indicazioni per capire meglio quanto scritto all’interno delle varie lezioni.

Nel secondo e terzo tasto del menu si trova invece il cuore di La Contabilità. All’interno degli stessi troveremo delle cospicue liste di Scritture e Schemi di Bilancio, consultabili rapidamente e redatte utilizzando un linguaggio semplice e veloce, assolutamente non accademico. Lo sviluppatore, infatti, tiene a precisare che l’App è adatta soprattutto a studenti dei scuole superiori o università, e non è consigliabile a professionisti che hanno bisogno di  un linguaggio gergale. I contenuti sono consultabili sia in modalità portrait che landscape, agevolando la consultazione in tutte le situazioni.

IMG_0461 IMG_0459

L’obiettivo di La Contabilità è rendere semplici e comprensibili i concetti delle materie, senza utilizzare un linguaggio troppo forbito o ampolloso, che troviamo spesso sui libri di testo.

La quarta schermata è dedicata alla lista degli argomenti Preferiti, suddivisa fra Bilanci e Scritture che l’utente stesso potrà aggiungere nel corso delle proprie consultazioni, per potervi accedere più rapidamente.

IMG_0463 IMG_0464

Tutti i contenuti dell’App sono consultabili senza l’ausilio della connessione ad Internet, infatti sono inseriti direttamente al suo interno. L’App è interamente in italiano, e supporta la risoluzione del display da 4″ di iPhone 5.

È presente su AppStore anche una versione “Free” di La Contabilità, per provare a verificare la qualità dei contenuti. Nella versione gratuita saranno presenti solamente 10 Scritture e 2 Bilanci visto che è stata appositamente realizzata per dare un’idea generale dell’App a pagamento.

Immagine per La Contabilità Free

La Contabilità Free

Guglielmo Dragotta
Gratuiti

In definitiva un’App dedicata allo studente di scuole superiori ed università che deve studiare per sostenere gli esami di Economia Aziendale, Bilancio e Metodologie. In essa sono contenute spiegazioni ed esempi pratici redatti in maniera semplice e discorsiva, non adatte per un uso di tipo professionale, ma perfette per chi ha bisogno di muovere i primi passi all’interno delle materie trattate.

La Contabilità è disponibile su AppStore ed è compatibile con iPhone, iPod touch ed iPad. Questa App è ottimizzata per il display di iPhone 5 e richiede iOS 4.3 o successivi per il corretto funzionamento.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: