Romo trasforma il nostro iPhone in un robot autonomo dotato di cingoli ed espressioni facciali [Video]

Al CES 2013 di Las Vegas è stato presentato un prototipo di quella che sarà la terza generazione di Romo, un dock per iPhone che permette di dargli vita, e spostarsi autonomamente, reagendo al mondo esterno ed alle nostre espressioni. Le novità per la terza versione sono parecchie, fra cui la possibilità di connessione tramite dock 30-pin e Lightning.

romogen3handson18

Romo è un accessorio pensato non solo all’intrattenimento, ma potrebbe avere una serie di utilizzi pratici fra i più svariati. Ad esempio potremo utilizzarlo tramite comandi remoti per spostarlo da un punto all’altro mentre registriamo o siamo in una videoconferenza in diretta.

La terza generazione di Romo porta in dote una serie di novità realmente interessanti: prima fra tutte la presenza del connettore dock, 30-pin o Lightning. L’interfaccia digitale permette al robottino-dock di avere molteplici funzioni aggiuntive, ad esempio quando il dispositivo verrà collegato a Romo verrà lanciata l’App associata e se non è presente verremo indirizzati nella sua pagina su AppStore per il download.

Inoltre, grazie alla batteria integrata al nichel-metallo idruro (NiMH), Romo si trasforma in un potente caricabatterie portatile, permettendo oltre quattro ore di operazioni ininterrotte. È presente un meccanismo di rotazione del dispositivo configurabile tramite semplici swipe sull’App. È possibile, inoltre, controllare in remoto il nostro iPhone tramite una web app basata su HTML 5, da qualsiasi parte nel mondo.

romogen3handson10

Ci sono anche altre novità, basate non direttamente sulla nuova interfaccia digitale. La qualità costruttiva è decisamente migliorata e resa “a prova di bambino”, mentre le passate generazioni non erano il massimo della durevolezza. Inoltre il nostro iPhone oggi riuscirà ad avere una velocità massima aumentata, un connettore miniUSB per la ricarica, e un LED che indicherà lo stato della dock.

Romo avrà logicamente anche la sua simpaticissima modalità autonoma, in cui inizia ad esplorare l’ambiente circostante tracciandone le posizioni e rispondendo agli impulsi esterni. Ad esempio reagirà alla nostra presenza in base al nostro stato d’animo, carpito tramite il riconoscimento delle espressioni facciali. Sarà presente anche la “dance mode”, in cui seguirà il ritmo della musica circostante.

Il progetto è stato presentato sulla piattaforma Kickstarter ed i primi 1000 saranno spediti nel corso del mese attuale agli investitori, a questi seguiranno le spedizioni per chi ha effettuato il pre-order. Il prezzo è di 150$.

Di seguito un video che ne mostra le simpatiche abilità.

Via | Engadget

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: