SoC 8-core anche per Huawei entro la fine dell’anno

Huawei, strano a dirsi, è una delle società più in fermento al CES 2013 di Las Vegas per quanto riguarda il settore degli smartphone. Per la società cinese sono previsti processori octa-core e terminali super-sottili con scocca in metallo entro la fine dell’anno.

richard-yu

Fino a pochissimi anni fa Huawei era un produttore di cinafonini, per quanto il termine sia brutto da dire. Nel corso del CES 2013 sembra essere una fra le pochissime società a poter tenere testa a Samsung, presentando una serie di terminali dotati di tecnologie avanzatissime, e phablet da oltre 6″.

Possiamo, quindi, scrollarci di dosso l’idea di Huawei come produttore di secondo piano. Lo stesso Richard Yu, CEO di Huawei, afferma che è possibile riallinearsi a Samsung, e che gli obiettivi della società sono proprio questi, sostenendo la superiorità del colosso cinese per quanto riguarda i materiali utilizzati e l’ottimizzazione del software.

Yu ha dichiarato nella giornata di oggi che anche Huawei è al lavoro su un processore octa-core basato su Cortex-A15, che sarà rilasciato sul mercato nella seconda metà dell’anno in corso. Probabilmente sarà basato sullo stesso processo produttivo HiSilicon K3V3 utilizzato da altri smartphone della società cinese, e prodotto da TSMC.

Inoltre Huawei ha in previsione la produzione di altri terminali della serie P, caratterizzati da spessore ridotto, probabilmente inferiori a 6,45mm. Il tutto sarà contenuto in una scocca in metallo, sicuramente di ottima fattura.

Via | Engadget

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: