iPhone 5 produce il maggiore traffico dati in Europa

Arieso ha terminato uno studio valutando l’iPhone 5 come il terminale più utilizzato per la consultazione ed il download dei dati, mentre Galaxy S3 e Note 2 sono preferiti per l’invio, almeno in Europa.

iphone-5-support-lte-4g

Arieso monitora da tre anni il traffico dati generato dalle piattaforme mobile, smartphone e tablet, su una base di oltre 1 milione utenti in tutta Europa. L’ultimo studio statistico ha riportato che  iPhone 5 sembra detenere la leadership della classifica per quanto riguarda la consultazione dei dati, con il 50% in più rispetto ad iPhone 4S. In pratica viene considerato l’esclusivo traffico dati generato in download, quelli scaricati da internet sul terminale.

Per quanto riguarda i dati generati dagli utenti, cioè il traffico effettuato in upload le statistiche riportano che sono i terminali più voluminosi ad essere preferiti, quali Samsung Galaxy S3 e Note 2. Un risultato un po’ paradossale visto che secondo i più semplici criteri di logica i display più grandi di questi ultimi due dispositivi dovrebbero consentire una migliore esperienza in fase di consultazione, piuttosto che di invio (in cui le dimensioni non sono da considerare).

screen-shot-2013-01-14-at-09-36-14-png-jpg

La cosa che però desta più attenzione è che nella top ten dei dispositivi più utilizzati ci sono ben sei smartphone, tre tablet e un phablet. Questo è un chiaro segnale della direzione in cui si sta spingendo l’utenza smartphone, sempre più consapevole dei servizi presenti nei propri dispositivi, dei quali ne fa massiccio uso contribuendo a generare un traffico dati maggiore rispetto addirittura a quello dei tablet.

Via | CNET 

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: