Digitimes: L’iPhone economico ci sarà ed avrà un case in plastica, o ibrido

Le indiscrezioni su un ipotetico iPhone low-cost ormai giungono da più fonti, fra cui alcune parecchio affidabili come Digitimes e The Wall Street Journal. A queste si è aggiunto Bloomberg ed adesso Digitimes, che era anche stata la prima ad introdurre l’eventuale produzione del dispositivo, sostiene che il prossimo iPhone sarà costruito in plastica.

3656232347_e0420733e2_b

Apple ha abbandonato l’uso della plastica da iPhone 4 nei propri smartphone, preferendo materiali più nobili e di qualità, come vetro ed alluminio. Sono sempre più martellanti i rumors riguardo lo smartphone economico che dovrebbe produrre Apple per arginare l’ascesa in termini della concorrenza per quanto riguarda il market share.

Le ultime indiscrezioni si erano fatte sempre più rocambolesche, con un tira e molla da parte della società di Cupertino. Da una parte il WSJ confermava una quasi certezza sulla produzione del dispositivo tracciandone anche alcune linee guida che Apple starebbe seguendo nella produzione, dall’altra Phil Schiller negava la possibilità che il colosso americano potesse realizzare un dispositivo cercando di risparmiare nelle sue parti essenziali ed estetiche. Affermazione tra l’altro poi magicamente scomparsa dalle pagine di Reuters.

Il Digitimes, così come il WSJ qualche giorno fa, sostiene che Apple “potrebbe adottare plastica per il case del proprio dispositivo economico, al posto di vetro o della soluzione unibody in metallo, a differenza degli iPhone standard, per consentire costi di produzione meno elevati”. Inoltre il case, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe essere prodotto negli USA, così come altre parti dei prodotti Apple: ad esempio il vetro ed i SoC, prodotti rispettivamente in Kentucky ed in Texas.

Altre fonti, nello specifico un sito taiwanese che in passato ha previsto alcune soluzioni di Apple che poi si sono verificate nella realtà, sostengono che il prossimo iPhone avrà un design particolare che consentirà di vedere la scocca interna in metallo tramite il case esterno in plastica. In pratica il retro dei nostri iPhone saranno costruiti mischiando sapientemente parti in plastica e parti in metallo.

Come per ogni dispositivo Apple di prossima uscita, l’hype e i rumors generati dalla rete sono sempre più evidenti ed incessanti. Di certo alcuni saranno verificati nel corso del tempo, altri confermati ed altri ancora non avranno avuto senso di esistere. Solo il tempo ci darà una risposta. Nel frattempo vi invitiamo a prendere queste informazioni con le dovute cautele.

Via | Digitimes

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: