Utilizzare iPhone 3G dopo quattro anni? C’è chi lo fa e ne è estremamente soddisfatto!

Dalla versione 3G sono stati presentati ben quattro modelli di iPhone con estetica e caratteristiche differenti. Quattro anni sono interminabili per quanto riguarda l’evoluzione tecnologica, capaci di rendere obsoleto e perfettamente inutile un dispositivo. Ma c’è chi non la pensa così!

356221

iPhone 3G è un terminale che appartiene a quattro generazioni fa, quattro lunghissimi anni nel mondo della tecnologia. Ad oggi è stato soppiantato da tutti i punti di vista anche da terminali che probabilmente costano una frazione, rispetto ai soldi che servivano per poter utilizzare l’ultimo gioiellino made in Apple. Ma c’è chi non la pensa così.

Il giornalista freelance Robert Falck infatti, usa ancora oggi iPhone 3G con estrema soddisfazione, spiegandone i motivi. Innanzitutto l’estetica di questo dispositivo, per quanto sia meno piacevole o realizzata con materiali meno pregiati, lo rende più facile e gradevole da utilizzare. Questo grazie soprattutto agli angoli perfettamente arrotondati del design di iPhone 3G e 3GS.

In effetti i produttori di smartphone di oggi pensano solamente ad abbattere record su record senza considerare aspetti non quantificabili negli spot e sicuramente più utili per l’utenza finale. Siamo sicuri che uno smartphone sia più comodo da maneggiare se più sottile? Se poi consideriamo che al suo interno ci sarà una batteria meno capiente ed efficiente, personalmente preferirei utilizzare uno smartphone più voluminoso, con un design espressamente rivolto alla massima ergonomia, che mi consente di arrivare fino a sera anche dopo un uso massiccio di tutte le sue funzionalità.

iphone3gs-image-tuaw

Inoltre Falck preferisce iPhone 3G perché considera la sua lentezza come valore aggiunto: “Amo scrivere su iPhone 3G perché mi forza a farlo lentamente e posso scegliere le parole con maggior cura, in maniera simile a quanto potrei fare con carta e penna”. La stessa “feature” però, viene vista come anche la sua più grande “frustrazione”: spesso capita infatti di avere un’idea particolare e non poterla scrivere rapidamente.

Sul suo retro i graffi non si contano più, il tasto Home inizia a rispondere sempre più lentamente ed il vetro frontale ormai è una calamita per le impronte. Ma mi ha servito per quattro lunghi anni e credo che possa farlo ancora per molto tempo a venire.

Nonostante ci siano sempre meno App funzionanti ed ottimizzate per iPhone 3G, Falck è soddisfatto da quello che riesce a fare con il proprio iPhone: chiamate VoIP, mandare e ricevere e-mail ed addirittura visualizzare video: “È la cosa più simile al PADD di Star Trek di cui sono possessore ed ogni giorno mi sento come se vivessi un po’ nel futuro. Da quattro anni, ed oltre!”

Ci piacerebbe ricevere dei commenti da parte di possessori di iPhone 3G. Io, personalmente, ho provato un iPhone 3G negli scorsi giorni ed ancora mi chiedo come, quattro anni fa, riuscisse a compiere alcune operazioni (navigazione internet, visualizzazione foto, messaggistica) in maniera estremamente fluida e paragonabile a tantissime proposte della concorrenza di oggi.

Via | TUAW

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: