WhatsApp: ancora una volta accusata di violare la nostra privacy!

Immagine per WhatsApp Messenger

WhatsApp Messenger

WhatsApp Inc.
Gratuiti

La famosissima applicazione di messaggistica, probabilmente anche la più usata grazie al supporto multipiattaforma, si trova di nuovo al centro di problemi legali, come al solito legati alla violazione della Privacy.

Whatsapp

Chiunque ha usato almeno una volta WhatsApp sa che l’applicazione può accedere alla nostra rubrica così possiamo inviare i messaggi a tutti i nostri amici e conoscenti. Ma secondo il corrispettivo canadese del nostro “Garante della privacy” e l’autorità olandese che si occupa della protezione dei dati, l’applicazione viola alcune leggi sulla Privacy.

La motivazione è che l’applicazione potendo entrare a conoscenza di tutta la rubrica, ha accesso non solo ai contatti degli utenti, ma anche ai contatti di persone che non utilizzano WhatsApp. Ogni individuo invece dovrebbe avere la possibilità di scegliere se fornire o meno le proprie informazioni personali, sia che utilizzi l’applicazione sia se non l’utilizzi.

Grazie ad una funzione presente su iOS 6 è possibile autorizzare o meno un’applicazione ad accedere alla nostra intera rubrica, ma non possiamo scegliere i singoli contatti, ed è questo il problema al centro della controversia.

Intanto se WhatsApp non corre ai ripari dovrà fare i conti con delle multe molto salate, per non parlare delle conseguenze a lungo termine. Vi terremo aggiornati.

Via | MacRumors

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: