La dieta fruttariana di Steve Jobs manda in ospedale l’attore Ashton Kutcher

Del film jOBS, sulla vita di Steve Jobs, se ne sono dette di tutti i colori. In un’intervista rilasciata ad USA Today, l’attore che interpreta il ruolo dell’ex-CEO di Apple, Ashton Kutcher, ha riportato di aver dovuto sostenere delle visite mediche in ospedale per alcuni problemi al pancreas.

13.01.28-Kutcher_jOBS

“Prima di tutto, la dieta fruttariana può portare a problemi gravissimi”, spiega l’attore Ashton Kutcher. “Sono andato in ospedale solo due giorni prima di iniziare le riprese del film. Ero piegato dal dolore!”

Chi ha visto il film, o letto le biografie di Steve Jobs, sa che quest’ultimo era un fervido sostenitore di questo tipo di alimentazione. Kutcher sostiene che in ospedale hanno trovato livelli “totalmente sballati” per quanto riguarda i valori relativi al pancreas. “Il tutto era parecchio terrificante”, considerato anche che lo stesso Jobs ha perso la vita proprio per un cancro allo stesso organo, il 5 ottobre 2011.

Ashton Kutcher ha preso decisamente sul serio il ruolo di Steve Jobs e per prepararsi alle riprese, oltre a seguire la sua stessa dieta alimentare, ha studiato ore ed ore di filmati storici del grande visionario del mondo della tecnologia, in maniera tale da replicarne fedelmente le caratteristiche predominanti, come la sua camminata leggermente ingobbita o la cadenza vocale  unica.

Il film riporta alla luce i 30 anni della carriera di Steve Jobs, evidenziando momenti salienti della storia di Apple e del suo fondatore, come il lancio del primo Mac e quello del primo iPod (eventi memorabili di tutta la storia dell’informatica moderna).

Il film sarà presentato nelle sale americane il 19 aprile e ne abbiamo già parlato ieri, riguardo ad alcune recensioni già pubblicate su internet, che mostrano un indice di gradimento piuttosto contrastato, con lo stesso Wozniak che lo ha bocciato pesantemente in più riprese per alcune scelte stilistiche e di sceneggiatura che non corrispondono al vero.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: