Apple è sempre meno attenta alla nostra privacy

Apple è sempre stata molto discreta e rispettosa della privacy dei suoi utenti, come anche dei prodotti che vende. Negli ultimi anni però, è diminuito il rispetto della privacy, come anche la segretezza aziendale. Nella classifica delle aziende più scrupolose nel rispetto della privacy degli utenti, Apple si posiziona al 21° posto.

Mela Marcia

Come ogni anno, il Ponemon Institute pubblica i risultati di varie ricerche sulle aziende più importanti e conosciute. Una di queste ricerche è basata sulla percezione che hanno gli utenti riguardo ai livelli di privacy offerti da una determinata azienda.

Apple si è sempre posizionata abbastanza bene nella classifica: ad esempio nel 2009 si trovava all’ottava posizione, nel 2011 però era già scesa al 14° posto e nella classifica del 2012 è addirittura uscita dalla Top 20 insieme ad altri due colossi come Google e Facebook, ritrovandosi al 21° posto proprio dietro a Mozilla.

Tabella

In cima alla classifica troviamo invece aziende del calibro di American Express, HP, Amazon e l’Ufficio Postale statunitense.

Apple ha però fatto alcuni progressi negli ultimi tempi in materia di protezione dei dati degli utenti: l’anno scorso infatti è stato rilasciato un apposito aggiornamento di iOS per fare in modo che le applicazioni possano accedere ai dati degli utenti solo previa la nostra autorizzazione esplicita.

Via | Tuaw

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: