Ecco perché il prossimo iPhone ‘Plus’ potrebbe essere da 4,94” | Concept

Potrebbe essere solo una coincidenza ma lo sviluppatore Marco Arment ha scoperto che se uniamo la risoluzione di iPhone 5, alla densità dei pixel sullo schermo di iPad con Retina Display (26gDPI), la diagonale del display risulterà di 4,94″, l’ideale per un “phablet” made in Apple!

1 2

Marco Arment è lo sviluppatore del popolarissimo Instapaper. L’utenza mobile degli ultimi anni si sta spostando verso display sempre più grandi, con terminali che riescono a raggiungere – e superare – addirittura i 6″, per un esperienza più simile a quella di un piccolo tablet.

Arment ha ipotizzato la realizzazione di un pannello LCD con la stessa risoluzione di iPhone 5 (640×1136) e la densità dei pixel di iPad di terza e quarta generazione (236DPI). In questo modo si risolverebbero tutti i problemi legati all’eventuale compatibilità delle app per il nuovo modello e si ridurrebbero i costi di sviluppo e ricerca perché la tecnologia per il nuovo pannello è già disponibile e registrata da Apple.

Cosa succederebbe se un iPhone Plus utilizzasse gli schermi di iPad con Retina Display assieme alla risoluzione di iPhone 5, considerando un aspect ratio dello schermo uguale a quello di iPhone 5? Sarebbe un LCD da 640×1136 pixel e 264 DPI e misurerebbe 4,94″ di diagonale.

Lo sviluppatore ha anche riportato un concept con del testo all’interno dello schermo, per verificare anche l’impatto che avrebbe sull’esperienza d’uso. L’immagine, come è possibile vedere sotto, è stata poi ampiamente confrontata con i dispositivi più in voga del momento.

lightview

104416-1280

Personalmente non impazzisco per gli smartphone con display enormi, ma il trend del momento è quello ed Apple potrebbe adeguarsi prima o poi. Voi che ne pensate? Vi piacerebbe un iPhone con schermo da 5″ (o quasi)?

Via | iClarified

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: