Il problema del glitching di iPhone 5 è stato corretto con iOS 6.1

Vi ricordate del problema del touchscreen di iPhone 5, che in seguito a numerosi swipe effettuati in un breve lasso di tempo si bloccava non restituendo più feedback al tocco? Sembra che si trattasse di un problema software, risolto su iOS 6.1. Purtroppo il rimedio non funziona su tutti i dispositivi ed alcuni utenti riescono a replicare il glitch anche con la nuova versione.

iPhone-5-screen-bug

Qualche mese fa è stato scoperto un fastidioso bug che portava il touchscreen di iPhone 5 a bloccarsi e non ricevere più input in seguito all’esecuzione di alcuni swipe rapidi sullo schermo. Il problema si verificava anche sull’ultimo modello di iPod touch, che integra la stessa tecnologia in-cell (cristalli liquidi e sensori touch sullo stesso vetro) dello smartphone di Cupertino. Questa tecnologia oltre a ridurre gli ingombri del pannello LCD permette di avere una qualità delle immagini superiore, soprattutto per quanto riguarda la riproduzione dei colori.

Sembra comunque che il problema sia stato risolto su iOS 6.1 da quanto si evince dalle parole di MacRumors:

Molti utenti hanno notato che il problema che si aveva effettuando rapidi swipe diagonali sullo schermo, che causavano la perdita del riconoscimento del segnale del tocco, è stato sistemato su iOS 6.1, o comunque la situazione è migliorata. Non tutti gli utenti, tuttavia, hanno rilevato miglioramenti. Per alcuni la situazione è la medesima rispetto a quanto avveniva su iOS 6.0.x.

Altre fonti, come iPhoneHacks riportano che il problema è stato risolto alla radice. Riportiamo di seguito un video che riproduceva il bug su iOS 6.0 ed iOS 6.0.1.

Noi stessi abbiamo constatato che, purtroppo, il problema è ancora presente su un nostro iPhone 5. Ci piacerebbe ricevere un feedback da voi utenti, per poter meglio considerare la situazione dopo l’aggiornamento ad iOS 6.1 e se effettivamente ci sia stato un cambiamento tangibile.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: