Apple brevetta un macchinario per la lavorazione del Liquidmetal. I prossimi dispositivi godranno di queste nuove tecnologie?

Poche ore fa è stato pubblicato un brevetto di Apple riguardo un macchinario per la produzione di un foglio di un composto di “vetro metallico”, definito come una forma di liquidmetal. I prossimi dispositivi Apple finalmente potranno avvalersi di questo nuovo materiale?

patentapp

Il Liquidmetal è più resistente del titanio ed ha grandi capacità di autoriparazione dei graffi. Grazie al suo stato liquido permette una lavorazione più agevole rispetto all’alluminio (che è comunque abbastanza morbido) o all’acciaio.

Nel corso della giornata di ieri lo US Patent & Trademark Office ha pubblicato un brevetto da parte di Apple che delinea alcuni aspetti della produzione del Liquidmetal e stabilisce la paternità su alcuni macchinari appositamente progettati per la sua lavorazione.

6a0120a5580826970c017ee81a6d05970d-800wi

Un materiale di questo tipo sarebbe l’ideale per tutta la produzione Apple, con un occhio di riguardo verso i dispositivi mobile, spesso soggetti a cadute ed a graffi anche per via di minime noncuranze da parte dei possessori.

Del resto Apple ha l’esclusiva per l’utilizzo del Liquidmetal fino al 2014, quindi in seguito alle novità di oggi è probabile che le future generazioni dei dispositivi mobile si potranno avvalere di questa tipologia avanzata di lavorazione del metallo.

Via | PatentlyApple

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: