In Evidenza
Ultime Notizie

Dopo il crollo in borsa Apple valuta l’ipotesi di restituire la liquidità agli azionisti



Apple non sta brillando in borsa negli ultimi mesi, le azioni della società continuano a scendere in picchiata nonostante gli utili record registrati nell’ultimo trimestre. Molti investitori hanno chiesto alla società californiana di fare qualcosa con i suoi 137 miliardi di dollari ed hanno quindi chiesto un ritorno sui loro investimenti.

Apple

Greenlight Capital, un importante ed influente investitore di Apple, ha proposto di eliminare le azioni privilegiate. Apple ha iniziato il pagamento di un dividendo trimestrale di 2,65 dollari per azione l’anno scorso, ma gli investitori vogliono qualcosa di più sostanzioso.

David Einhorn di Greenlight Capital ritiene che i dividendi sarebbero un buon modo per premiare gli investitori senza mettere a rischio l’azienda.

Apple ha ufficialmente risposto con un comunicato stampa:

All’inizio dello scorso anno, il saldo di cassa di Apple è cresciuto a tal punto da essere in eccedenza rispetto a quello che ci serviva per svolgere la nostra attività e mantenere la flessibilità necessaria per sfruttare le opportunità strategiche, così abbiamo annunciato un piano per restituire 45 miliardi di dollari agli azionisti in tre anni. La prossima settimana avremo restituito già 10 miliardi di dollari previsti dal piano.

Ci troviamo nella fortunata posizione di continuare a produrre grandi quantità di denaro, compresi i 23 miliardi di dollari di liquidità del trimestre scorso.

Il team gestionale ed il Consiglio di Amministrazione di Apple hanno discusso attivamente sulla restituzione dei fondi supplementari agli azionisti. Valuteremo accuratamente la proposta di Greenlight Capital per emettere una qualche forma di azioni privilegiate. Accogliamo con piacere le opinioni di Greenlight e quelle di tutti i nostri azionisti.

Come parte dei nostri sforzi per rafforzare ulteriormente la governance societaria e servire meglio gli interessi dei nostri azionisti, la proposta N° 2 nel nostro proxy include alcuni cambiamenti ai nostri articoli di incorporazione. Questi cambiamenti sono stati adottati indipendentemente dalla proposta di Greenlight e non si esclude che Apple possa adottare il loro concetto. Contrariamente alle dichiarazioni di Greenlight, l’adozione della proposta N° 2 non impedirebbe l’emissione di azioni privilegiate. Attualmente, lo Statuto di Apple prevede l’emissione di “assegni in bianco” invece che azioni privilegiate da parte del Consiglio di Amministrazione, senza l’approvazione degli azionisti. Se la proposta N° 2 verrà adottata, i nostri azionisti avranno il diritto di approvare l’emissione di azioni privilegiate. In quanto tale, la proposta N° 2 ha il sostegno di molti dei nostri azionisti.

Rimaniamo impegnati per avere un dialogo costante con i nostri azionisti ed ottenere prospettive circa il ritorno del capitale e condividere i ricavi con gli azionisti.

Via | Cult Of Mac







 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_818630178
SOS Assistente Soccorso Stradale
quickapp_hover
icon120_751270901
VideoMix
quickapp_hover
icon120_638380571
IoTaglio
quickapp_hover
icon120_405245734
ColorFader
quickapp_hover
icon120_519483099
Messaggi Animati
quickapp_hover
icon120_817174884
Plytus