Due ladri tentano di acquistare iPhone con documenti falsi

Un fatto strano è accaduto nell’Apple Store del centro commerciale Altamonte Mall, in Florida. Due persone hanno cercato di acquistare alcuni iPhone utilizzando degli account Apple rubati. I dipendenti dell’Apple Store si sono insospettiti in seguito ad errori grammaticali presenti sui documenti forniti dai due ladri.

Ladri

La vicenda potrebbe passare quasi inosservata dal momento che i tentativi di furto sono ormai quasi all’ordine del giorno, se non fosse che i due ladri, poco esperti e con alcuni problemi mentali, abbiano mostrato ai dipendenti Apple dei documenti falsificati molto grossolanamente.

I due ladri improvvisati hanno pensato di rubare gli account ad ignari utenti e li hanno utilizzati fare acquisti sull’Apple Online Store, scegliendo di ritirare il prodotto direttamente nell’Apple Store più vicino. Una volta all’interno dello Store hanno però dovuto fornire dei documenti ai dipendenti, per far sì che potessero accertarsi della loro reale identità. Da lì la scoperta: i documenti erano composti da un materiale differente da quelli originali e al loro interno erano presenti alcuni errori grammaticali davvero evidenti, come ad esempio lo Stato della Florida compariva come “Flrodia” o la dicitura “organ domer” al posto di “organ donor” (donatore di organi).

I dipendenti hanno quindi deciso di chiamare la polizia ed in seguito i responsabili del furto sono stati scortati in centrale per l’identificazione.

Via | Cult Of Mac

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: