I prossimi iPhone potrebbero non avere le bande di vetro sul retro, grazie a questo nuovo brevetto

Ieri è stato pubblicato un brevetto di Apple sull’utilizzo di un’antenna di dimensioni estremamente contenute ed invisibile all’occhio umano. Questa può essere integrata all’interno del case di qualsiasi dispositivo portatile come un notebook, ma anche un tablet o addirittura uno smartphone.

iphone5-retro

Il brevetto numero 8,373,610 è denominato “Microslot antennas for electronic devices” e la paternità di Apple è stata garantita nel corso della giornata di ieri, martedì 12 febbraio 2013. Prevede la possibilità di inserire un nuovo formato di antenna all’interno di un dispositivo dotato di dimensioni estremamente ridotte.

L’antenna riuscirebbe a supportare numerosi tipi di connessioni diverse, mantenendo la compatibilità con quelle attuali. La tecnologia, mostrata su un laptop all’interno dei documenti del brevetto, può essere utilizzata su qualsiasi dispositivo portatile, smartphone inclusi.

13.02.12-Slot

Come sappiamo iPhone 5 ha al suo interno due antenne diverse che vengono usate alternativamente e che supportano la stragrande maggioranza delle reti globali, incluso l’LTE. Per funzionare correttamente però, Apple ha dovuto disegnare alcuni inserti in vetro nella scocca del dispositivo per permettere alle onde radio di propagarsi in maniera corretta.

Con la nuova tecnologia Apple potrebbe fare a meno anche delle parti in vetro, visto che in base a quanto riportato nei documenti del brevetto, può essere utilizzata anche se il case del dispositivo è prodotto con un materiale conduttore.

Saranno quindi assenti le bande di vetro posteriori nei prossimi iPhone?

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: