Planetbeing: il Jailbreak di iOS7 sarà molto più complicato

Planetbeing è il nickname di uno degli hacker che fa parte degli Evad3rs, il team di sviluppo che ha realizzato Evasi0n, il tool per il Jailbreak di iOS6 su tutti i dispositivi. Oggi ha dichiarato che probabilmente iOS7 sarà molto più difficile da violare e che quindi ci sarà molto lavoro da fare.

PlanetBeing

In questi giorni Planetbeing sta rispondendo ad alcune domande che gli vengono poste da vari utenti ed inevitabilmente una di queste riguarda proprio i futuri Jailbreak.

In particolare alla domanda riguardo al pensiero di Planetbeing sul futuro del Jailbreak, basandosi anche sulle tempistiche di rilascio avute con Evasi0n, egli ha risposto:

È difficile da dire. Apple ha corretto con successo le vulnerabilità in iOS6. Con questo Jailbreak, siamo riusciti ad attaccare il sistema in ambiente userland, il quale aveva ancora diverse vulnerabilità, mentre in passato sono state sfruttate falle presenti nel filesystem. In questo caso la falla era nel kernel. Ora le vulnerabilità tendono ad essere difficili da trovare, quindi è probabile che il prossimo Jailbreak sarà più duro da realizzare. Detto questo, abbiamo alcune falle da sfruttare, ma le terremo da parte per poterle sfruttare nel momento più opportuno. Al momento però non possiamo stabilire quanto tempo ci occorrerà di preciso per il futuro Jailbreak.

I prossimi Jailbreak saranno quindi ancora realizzabili, ma come prevedibile con ogni versione di iOS le vulnerabilità da colpire diminuiscono e quindi bisognerà concentrare sempre sforzi maggiori per la sua creazione. In ogni caso, basandoci sui vari rilasci dei Jailbreak precedenti, possiamo affermare che ci vogliono in media circa 6 mesi di tempo dal rilascio di una versione di iOS al suo Jailbreak.

Via | MacRumors