Furto all’Apple Store di Boulder: i danni ammontano a circa 160.000$

Ennesimo furto in un Apple Store, questa volta in Colorado. Il ladro si è introdotto incappucciato all’interno del negozio distruggendo la costosissima porta in vetro e depredando prodotti per un valore complessivo di circa 64.000$.

twentyninthstreet_hero

iPhone, iPad e notebook Apple sono stati i prodotti scelti per la rapina accorsa lo scorso sabato mattina. Il ladro ha lanciato tre rocce contro le porte in vetro dell’Apple Store di Boulder, in Colorado, distruggendole e causando danni per oltre 100.000$. Una volta dentro, è riuscito a portarsi dietro quasi 64.000$ di refurtiva, che sarà probabilmente indirizzata verso il mercato nero e, quindi, rivenduta.

“Apple è come l’oro. È facile da vendere” ha sostenuto Rick Levitt, Presidente di Macintosh Computer iTech, durante un’intervista. “Con un’economia in questo stato la gente è disperata ed ha bisogno di soldi ed è per questo che rubano questi prodotti.”

Alcuni dei notebook rubati valevano da soli oltre 2.000$ e potrebbero essere facilmente rivenduti online a prezzi decisamente più abbordabili. I chip presenti nei dispositivi Apple più moderni però, permettono una tracciatura particolarmente efficace degli stessi. In questo modo, se possedete inconsapevolmente un bene rubato – secondo le leggi del Colorado – questo appartiene al suo proprietario originale e dovete restituirglielo.

Via | TheDenverChannel

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: