In Evidenza
Ultime Notizie

Apple collabora con la polizia di New York per rintracciare gli iPhone rubati



Nelle grandi città i furti di dispositivi tecnologici sono in costante aumento e di conseguenza i possessori di iPhone ed iPad sono sempre più vittime, trattandosi di prodotti molto ambiti. A New York City, città nella quale avvengono centinaia di furti ogni giorno, la polizia ha quindi iniziato una collaborazione con Apple per poter rintracciare più rapidamente i dispositivi rubati.

fifthavenue_hero_2x

In città come New York, solo nel 2012, sono stati rubati più di 3.890 dispositivi Apple secondo le fonti della polizia, quindi il NYPD ha deciso di stringere una collaborazione con la società californiana per poter rintracciare più rapidamente i dispositivi rubati.

Questa sembrerebbe una soluzione che dovrebbe rappresentare la normalità, ma in passato Apple è stata criticata proprio perché non possiede un sistema informativo centralizzato contenente i dati di tutti i dispositivi rubati, come invece fanno molte altre aziende. Questa situazione si ripercuoteva sulle indagini del dipartimento di polizia, le quali duravano per più tempo e non si aveva la garanzia di poter rintracciare il dispositivo.

In un articolo apparso sul New York Post viene specificato:

Ogni qualvolta un prodotto Apple viene perso o rubato, il detective tenta di recuperare i codici del dispositivo dalla vittima o tramite dei database online.

Il numero seriale, chiamato International Mobile Station Equipment Identity, viene quindi inoltrato alla questura, la quale poi lo trasmetterà ad Apple.

La società californiana successivamente informerà il NYPD sulla posizione attuale del dispositivo ed il suo rintracciamento sarà possibile anche nel caso in cui questo venga ripristinato o registrato con un’altra scheda telefonica.

Questo è quindi un grande passo avanti per Apple, ma non sappiamo ancora se questa collaborazione è attiva solo nella città di New York, su tutto il suolo statunitense o a livello mondiale. Per il momento possiamo solo sperare che anche in Italia si possano effettuare indagini così meticolose e che puntano al ritrovamento del dispositivo, piuttosto che al suo semplice blocco.

Via | MacRumors







 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_816149873
Parcheggiatore
quickapp_hover
icon120_663348889
myENIGMA
quickapp_hover
icon120_869633394
AutoScatto Foto
quickapp_hover
icon120_853089278
BudJet - Il tuo bilancio personale
quickapp_hover
icon120_842642357
Jobrapido Lavoro
quickapp_hover
icon120_842931346
MeglioSaperlo