[MWC] Come sarà il gaming sul nuovissimo processore Qualcomm Snapdragon 800? [Video]

Qualcomm ha presentato Snapdragon 800 negli scorsi mesi, mostrandolo per la prima volta in azione, in tutto il suo splendore, al Mobile World Congress 2013 di Barcellona. Il sito Phandroid ha pubblicato uno spettacolare video che ci mostra tutta l’incredibile potenza grafica della nuova proposta di Qualcomm.

qualcomm-snapdragon

Cosa meglio di un videogioco per mostrare la potenza di un SoC (System-on-Chip)? Qualcomm Snapdragon 800 offre funzionalità audio-video di tutto rispetto e la società californiana ci tiene a mostrarle al pubblico. Nel video è possibile notare alcune situazioni caratterizzate da una notevole complessità poligonale, con texture di alta qualità.

Parte della dimostrazione è all’interno del gioco Need For Speed: Most Wanted, mostrato in dual-screen su una TV ad alta definizione. La seconda parte vede protagonista una scena con un drago che sputa fiamme realizzate con effetti particellari particolarmente pesanti. Nulla da eccepire sul fronte fluidità, letteralmente impeccabile.

Snapdragon 800 è stato mostrato su un prototipo di tablet anonimo ed è caratterizzato da una CPU quad-core fino ad un massimo di 2.0GHz e GPU Adreno 330. Non abbiamo eventuali benchmark a disposizione, quindi non possiamo prevedere come questo nuovo processore si pone nei confronti della concorrenza diretta. Attualmente uno dei chip più performanti sul mercato è Snapdragon 600, che è già stato mostrato in tutto il suo splendore su svariati terminali, qui al Mobile World Congress 2013 e che probabilmente sarà parte integrante del prossimo Galaxy S4 di Samsung.

Di seguito vi mostriamo il video realizzato dal sito Phandroid.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: