HTC si rivolge agli utenti iPhone con il nuovo software per la migrazione dei dati

Se foste nei panni della HTC, probabilmente fareste qualsiasi cosa pur di accaparrarvi più clienti possibili, considerato il lancio del nuovo smartphone top di gamma, ovvero l’HTC One. Dopo diversi trimestri chiusi in perdita, il colosso taiwanese punta tutto sul successo del suo nuovo smartphone.

HTC-One-lifestyle-003-600x286

L’ultima fatica della HTC al fine di raggiungere un discreto risultato, potrebbe rivelarsi un’ottima scelta. Nel tentativo di rendere più facile per gli utenti iPhone il passaggio al nuovo HTC One, la società permette di estrarre i dati del melafonino tramite il file di backup. Questo consentirà un rapido trasferimento di contatti, foto, video e molto altro.

Un rapporto diramato da CNET Asia recita:

HTC afferma che lancerà una nuova versione del proprio software HTC Sync Manager compatibile con il nuovo HTC One, che grazie ad una nuova funzionalità sarà in grado di estrarre i dati dai file di backup dell’iPhone. I dati che possono essere trasferiti includono foto, video, appuntamenti in agenda e messaggi di testo.

Ciò renderebbe più facile agli utenti il passaggio da un iPhone ad un HTC One, specialmente nel caso di messaggi di testo, i quali come ben sapete non possono essere facilmente copiati su un altro telefono.

La mossa della società taiwanese è senz’altro ottima, considerato il beneficio che porterà a chiunque voglia passare da iPhone ad HTC One. Probabilmente questo non sarà sufficiente ad invogliare la maggiorparte delle persone a cambiare device, ma pubblicizzando a dovere il device e dimostrandone quindi il reale valore, potrebbe rivelarsi una spina nel fianco per Apple e Samsung. Voi cosa ne pensate?

Via | iDownloadBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: