[MWC] iSpazio prova in anteprima il nuovo mediaplayer Samsung HomeSync [Video Hands-on]

Samsung ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona un dispositivo che ha definito come “Cloud Personale“. Il colosso coreano infatti, mira ad offrire una piena esperienza multimediale proprio attraverso questo device, il quale è in grado di collegarsi ad altri dispositivi Samsung.

mwc13_samsung_homesync_640x360

Grazie a questo accessorio potrete visualizzare comodamente i file presenti sui vostri dispositivi Samsung, oppure utilizzare questi ultimi per controllare direttamente le App appositamente sviluppate per l’HomeSync. Ad un primo impatto il dispositivo può sembrare un semplice decoder, ma  il nuovo HomeSynch è molto più di questo. Il dispositivo consente di riprodurre contenuti audio-video fino a 1080p presenti sul vostro device o computer senza collegamento con alcun cavo, e di accedere a servizi web in streaming.

Come avrete capito, HomeSync è una sorta di media player che monta un sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean, ed ha delle caratteristiche di tutto rispetto, assimilabili a quelle di un computer di fascia media. Il device infatti è dotato di:

  • processore dual core da 1.7 GHz
  • 1GB DDR3 di memoria RAM
  • 8GB di memoria flash
  • hard disk da 1 TB

Il concentrato multimediale della società coreana consentirà dunque o lo streaming e la condivisione di qualsiasi contenuto multimediale sul proprio televisore di casa, con il supporto fino a 8 account. Questo principalmente è il motivo per cui è stato definito come “cloud personale”, ideale quindi per l’utilizzo familiare.

Ora vedrete in azione il dispositivo comandato da un Galaxy Note II come telecomando remoto, su un’HDTV Samsung ovviamente:

HomeSync si collega facilmente alla vostra televisione tramite HDMI e può essere connesso alla rete locale tramite WiFi o porta Ethernet. Inoltre è anche dotato di connettività Bluetooth 4.0, 2 porte USB 3.0 ed una porta micro USB.

Per chiunque voglia godere del proprio sistema home theater, è presente anche un’uscita audio ottica. Non abbiamo informazioni sul prezzo, ma pare che la visione dell’Apple TV abbia contagiato anche altre società.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: