iSpazio prova gli ASUS PadFone e PadFone Infinity [Video]

Al Mobile World Congress di Barcellona è presente anche ASUS con un suo stand, ed oggi abbiamo avuto modo di provare due prodotti molto validi che sono stati presentati solo pochi giorni fa. Stiamo parlando dell’ASUS PadFone e del PadFone Infinity, ovvero un tablet ed un phablet con delle qualità davvero interessanti.

ASUS

L’ASUS PadFone è stato annunciato soli pochi giorni fa al Mobile World Congress che si sta svolgendo a Barcellona, ed oggi abbiamo avuto occasione di toccarlo con mano e di farci quindi le prime impressioni riguardo al dispositivo.

Il PadFone è un dispositivo compatto e con un elegante rivestimento in alluminio e lo si può tenere comodamente in una sola mano grazie al peso ridotto di 340 grammi e ad uno spessore di soli 10,4 mm. Il processore è un Intel Atom Z2420 con piena compatibilità Android, il quale offre la combinazione ideale tra prestazioni elevate e consumi ridotti, con una veloce decodifica hardware del video Full-HD 1080p e fino a nove ore di autonomia.

ASUS-Fonepad-Italia

Lo schermo da 7 pollici adotta la tecnologia multi-touch a 10 punti con risoluzione HD di 1280 x 800 pixel per offrire la massima luminosità e definizione nella lettura dei testi delle pagine Web e nella riproduzione di foto incredibilmente dettagliate. La tecnologia IPS garantisce colori vivaci, ampi angoli di visualizzazione di 178 gradi e la riproduzione di immagini chiare e luminose anche in piena luce solare.

L’integrazione della tecnologia 3G con connessione dati mobile HSPA+ fa di ASUS PadFone un dispositivo sempre connesso che consente la navigazione sul Web senza interruzioni, veloci download dallo store Google Play e una perfetta riproduzione in streaming di audio e video. Grazie al pieno supporto per la telefonia 3G, il dispositivo si può usare anche per normali telefonate grazie al microfono digitale integrato con la tecnologia eliminazione dei disturbi.

PadFone viene offerto con spazio di archiviazione di 8 o 16 GB e dispone di uno slot per schede SD che offre una capacità aggiuntiva fino a 32 GB. Tutti i modelli sono dotati di videocamera frontale da 1,2 megapixel, ideale per video chat, e di una fotocamera posteriore autofocus da 3 megapixel opzionale in grado di registrare video HD a 720p.

ASUS PadFone sarà disponibile in tutto il mondo da Marzo 2013 a partire da un prezzo consigliato di 229 Euro, con spazio di archiviazione di 16 GB senza videocamera posteriore. Per quanto riguarda invece la versione con fotocamera posteriore, sarà disponibile a partire dal mese di Aprile.

L’ASUS PadFone Infinity è invece un prodotto diverso: esso potremmo infatti identificarlo con un phablet, ovvero un mix tra telefono e tablet. L’Infinity è infatti uno smartphone da 4.7 pollici con risoluzione di 1920 x 1080 pixel, ma abbiamo la possibilità di inserirlo nella PadFone Infinity Station, trasformandolo in un tablet vero e proprio.

PadFone Infinity

Il PadFone Infinity ha un processore Qualcomm Snapdragon 600, 2 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, chip LTE ed NFC, una fotocamera posteriore da ben 13Mpx ed una anteriore da 2Mpx ed il retro in metallo unibody.

Queste caratteristiche però cambiano nel momento in cui inseriremo il PadFone nell’Infinity Station: con questa semplice operazione avremo a nostra disposizione un vero e proprio tablet da 10.1 pollici, risoluzione da 1920 x 1200 ed una batteria da ben 5000mAh che sarà in grado di ricaricare completamente il nostro PadFone Infinity per 3 volte.

Il PadFone Infinity è quindi un prodotto innovativo con caratteristiche eccezionali, ma c’è una nota dolente: il prezzo. Il dispositivo 2 in 1 costerà infatti ben €999 e sarà disponibile in Italia a partire dal mese di Aprile.

Qui sotto il video con le nostre prime impressioni.

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: