L’App Store raggiunge i 25 miliardi di dollari di fatturato

L’App Store di Apple continua ad infrangere record. Nella giornata di oggi infatti, il più grande negozio di applicazioni mobili ha raggiunto un fatturato di ben 25 miliardi di dollari. I grandi numeri però fanno male agli sviluppatori indipendenti, i quali sono sempre più esclusi a causa di grandi aziende “veterane” presenti da sempre nel negozio virtuale.

On the window at the Apple Store Regent Street.

La notizia arriva direttamente dal Wall Street Journal, il quale ha dichiarato che App Store frutta ad Apple un fatturato annuo di ben 25 miliardi di dollari.

I numeri in crescita per lo store non sono però un bene per tutti: ci sono alcuni sviluppatori che lamentano infatti problemi di visibilità.

Gli sviluppatori indipendenti, o comunque le piccole case sviluppatrici di applicazioni, faticano sempre più a farsi un numero elevato di clienti in quanto lo store è ormai invaso dalle grandi aziende o da sviluppatori che sono riusciti a farsi un nome prima che il negozio virtuale assumesse le dimensioni colossali odierne.

Questa teoria è confermata anche da Flurry, un’azienda specializzata in indagini statistiche, la quale dichiara che le applicazioni utilizzate oggigiorno dagli utenti sono cambiate del 63% rispetto a quelle utilizzate un anno fa e che generalmente un utente medio concentra la propria attenzione solo su 8 applicazioni quotidianamente.

Le applicazioni vengono quindi installate facilmente sui nostri dispositivi, ma con altrettanta facilità vengono pure accantonate o eliminate. Il Wall Street Journal pensa quindi che le applicazioni dovrebbero rinnovarsi rapidamente per far sì che gli utenti continuino ad utilizzarle per tempi più lunghi, facendo esempi di applicazioni celebri quali Shazam o Scorecenter.

C’è da dire però che App Store è stato il primo negozio del suo genere a nascere e, anche se altri store gli stanno tenendo testa, è ancora il primo per numero di applicazioni e per fatturato. Una strada  da seguire già tracciata quindi non c’è. Dobbiamo solo vedere come si evolveranno le cose in futuro.

Voi vi identificate nel campione della ricerca? Quali sono le vostre 8 applicazioni che utilizzate quotidianamente?

Via | Tuaw

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: