Swatch non crede che l’iWatch di Apple sia una rivoluzione tecnologica

Ormai l’unica azienda che non ha ancora detto nulla riguardo all’iWatch è proprio la diretta interessata, ovvero Apple. In attesa di conferme ufficiali però, analisti, sviluppatori, giornalisti ed investitori rilasciano dichiarazioni. L’ultima arriva direttamente dalla più celebre azienda produttrice di orologi: Swatch. L’azienda svizzera crede che un orologio Made in Apple non sarà per niente una rivoluzione tecnologica, vediamo il perché.

1.3008698.1247402210

Parlando ad una conferenza stampa per annunciare i risultati societari tenutasi a Grenchen in Svizzera, il CEO di Swatch Nick Hayek ha avuto modo di spendere qualche parola sugli smartphone che vorrebbero sostituire gli orologi tradizionali.

Hayek crede che la difficoltà principale di creare uno smartphone che funga anche da orologio sta nelle dimensioni del display:

Personalmente non ritengo che questi dispositivi siano la prossima rivoluzione. Sostituire un iPhone con un dispositivo interattivo legato al polso è difficoltoso: non si potrebbe disporre di un display particolarmente grande.

Il CEO ha fatto notare inoltre che ci compra un orologio da polso solitamente lo vede come un gioiello e solitamente ama cambiarlo dopo qualche tempo. Questa situazione potrebbe quindi rivelarsi uno svantaggio per Apple dal momento che un ipotetico iWatch non si può sostituire dopo poco tempo o comunque è difficile apportare modifiche estetiche sostanziali. L’unica salvezza potrebbe essere rappresentata dai display flessibili, i quali consentirebbero più libertà progettuali.

Swatch in passato ha già avuto a che fare sia con Apple che con Microsoft: con la prima per le tecnologie di raccolta dell’energia, mentre con la seconda per introdurre nuove funzioni interattive agli orologi della casa svizzera. Un’altra cosa che accomuna Apple e Swatch è il fatto che entrambe le società hanno ottenuto in licenza l’utilizzo delle tecnologie sviluppate da Liquidmetal per i futuri prodotti.

Si dice che Apple abbia ben 100 designers al lavoro per lo sviluppo di iWatch, quindi crediamo che, come sempre, l’azienda riuscirà a produrre un oggetto che saprà stupirci e che risolverà molte delle perplessità attuali.

Via | AppleInsider

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: