HiddenApps, l’applicazione in stile ‘jailbreak’ che aggira i controlli su App Store, ma ha vita breve [Video]

HiddenApps ha avuto una vita di poche ore su App Store, prontamente rimossa per i contenuti non permessi all’interno dello store di Cupertino. Questa permetteva la rimozione delle icone delle app native sulla Home di iOS, caratteristica non permessa da Apple nei propri dispositivi mobile.

hidden_apps_-600x300

Nelle scorse ore era stata pubblicata un’applicazione in perfetto stile jailbreak su App Store. Tutti i siti internazionali hanno riportato la notizia con grandissimo gaudio, anche se ci si aspettava che in quel di Cupertino i provvedimenti sarebbero arrivati in fretta, esattamente come è successo dopo pochissime ore dalla pubblicazione.

HiddenApps permetteva ad utenti con dispositivi originali non jailbroken, di nascondere le icone delle app native di iOS (come Calendario, Azioni, Mappe, Meteo) all’interno della Home dei nostri iPhone. Funzionalità come queste vanno in netto contrasto con le regole ferree di App Store ed infatti sembra strano che sia stata pubblicata, aggirando i controlli di Cupertino.

Inoltre HiddenApps permetteva di disabilitare le pubblicità all’interno delle applicazioni e mostrare la forza della ricezione con una modalità di test.

Sembra strano che un’app del genere sia riuscita ad aggirare i controlli di Apple e per fortuna si tratta di un’app innocua che non nuoce alla sicurezza dei nostri dati sul terminale. Il vantaggio di avere un sistema chiuso è dato proprio dalla sua inoppugnabilità, almeno fin quando non sono gli esseri umani a compiere l’errore.

Via | AppAdvice

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: