RIM punta sul software aziendale per dispositivi concorrenti iOS e Android

Negli ultimi mesi Research In Motion, la società produttrice del noto BlackBerry, non se la sta cavando molto bene: in Borsa è peggiorata molto ed inoltre molte aziende ed enti governativi sono migrati a dispositivi diversi da quelli offerti dalla società. Ora RIM ha deciso quindi di puntare in parte anche sul software aziendale rendendolo disponibile su altre piattaforme.

blackberry-130314

Il BlackBerry Secure Work Space sarà disponibile anche su piattaforme diverse da quella di RIM e sarà gestito tramite il BlackBerry Enterprise Service 10.

Come dichiarato da RIM in una conferenza stampa tenutasi oggi, la società vorrebbe fornire soluzioni efficienti ad aziende ed enti governativi per la gestione dei dati professionali e privati senza il bisogno di appoggiarsi ad una rete VPN o ad un Firewall aziendale.

Secure Work Space nasce con l’intenzione di rendere più sicuri gli smartphone in commercio e sarà progettato completamente da zero, in modo da fornire un servizio sicuro ed efficiente (secondo RIM infatti la maggior parte dei dispositivi che circolano oggigiorno non soddisfano affatto alcuni criteri di sicurezza standard).

La fase di beta testing è già iniziata e maggiori informazioni sulle funzionalità del software saranno rese disponibili in un’apposita presentazione che si terrà a Maggio. La società canadese ha pianificato la pubblicazione di questo nuovo servizio per il secondo trimestre dell’anno e sarà compatibile sia con iOS che con Android.

Via | Apple Insider