In Evidenza
Ultime Notizie

iSpazio prova l’IP5: simile all’iPhone 5…ma monta Android e costa 150 Euro | Product Review



ispazio-product-review-240x34

Qualche tempo fa abbiamo visto un telefono molto simile all’iPhone 5 di Apple e vi riportammo le prime impressioni che ci aveva inviato un nostro utente. In molti avete continuato a chiederci maggiori informazione su questo terminale ed abbiamo quindi deciso direttamente di provarlo per rispondere a tutte le vostre domande.

iSpazio prova l'IP5

Iniziamo col dire che il nome esatto di questo smartphone è MHP5E, viene commercializzato da MyeFox e, come già riportato nel titolo, ha un prezzo estremamente concorrenziale di 149.99 Euro e monta Android 4.0. Lo compareremo con un reale iPhone 5 per notare le differenze. L’iPhone 5 è quello posizionato sopra l’IP5 ed inoltre si può riconoscere dalla pellicola protettiva applicata sullo schermo.

IMG_2560

Packaging

Già dal packaging notiamo la somiglianza con i prodotti Apple, infatti salta subito all’occhio la stessa tipologia di scatola utilizzata dall’azienda di Cupertino per i suoi terminali e l’immagine del dispositivo posizionato di profilo sul coperchio.

IMG_2582

Inoltre non appena apriamo la confezione troviamo subito lo smartphone e sotto di esso le istruzioni e dei piccoli vani contenenti le cuffie, l’alimentatore ed anche un cavo lightning per la ricarica e la sincronizzazione del terminale con il nostro PC/Mac.

IMG_2583

IMG_2584

L’IP5 infatti monta lo stesso ingresso per la ricarica e la sincronizzazione introdotto da Apple sugli ultimi dispositivi iPhone 5, iPad di quarta generazione, iPad Mini ed iPod.

IMG_2589   IMG_2556

Design

Ovviamente sul design c’è poco da dire: ci troviamo di fronte ad un sosia dell’iPhone 5 di Apple, ovviamente troviamo alcune piccole differenze e dobbiamo tener conto della abissale diversità di prezzo che c’è fra i due dispositivi, quindi i paragoni vanno fatti con le dovute cautele del caso.

IMG_2594   IMG_2559

Partiamo dal lato anteriore, realizzato in vetro, dove abbiamo la stessa cornice bianca del terminale di Cupertino e la stessa grandezza del display. Altoparlante, sensore di prossimità e fotocamera anteriore posizionati centralmente sopra lo schermo e tasto home situato dalla parte opposta.

IMG_2557

Sui lati troviamo la cornice in alluminio esattamente uguale a quella Apple. Troviamo i tasti del volume, il tasto per silenziare il telefono, il Jack 3.5 pollici e l’ingresso per la Micro-sim. Su quest’ultimo punto è importante fare subito chiarezza: l’IP5 non utilizza la Nano-sim introdotta da Apple sull’iPhone 5 bensì la tipologia precedente definita Micro-sim, leggermente più grande.

IMG_2591   IMG_2592   IMG_2598

Oltre a questo particolare è possibile capire che non si tratta del vero iPhone 5 dalle viti differenti posizionate sulla parte bassa del terminale, sulla destra e la sinistra dell’ingresso Lightning e da una differente guarnizione dell’ingresso Jack 3.5 pollici, in plastica anziché alluminio.

IMG_2595

Sul lato posteriore, realizzato con una parte in alluminio come il terminale Apple, possiamo notare la fotocamera (da 8 MP) ed il led flash. Quest’ultimo risulta essere leggermente diverso da quello montato da Apple sul suo ultimo melafonino, in quanto di diverso colore e di differente forma. Inoltre possiamo notare come la mela dell’IP5 sia opaca e non lucida a specchio come sul dispositivo di Cupertino.

IMG_2561

IMG_2605

IP5 lato posteriore

IMG_2606

iPhone 5 lato posteriore

Dando un giudizio complessivo per quanto riguardo il lato estetico del dispositivo, posso dire che nel momento in cui si prende per la prima volta in mano questo IP5 sembrerà esattamente di avere un iPhone 5, questo è dovuto sia alla scelta dei materiali che per via di peso e dimensioni estremamente simili al modello di Apple. In realtà, l’IP5 risulta essere più leggero del dispositivo made in Cupertino.

Display

L’IP5 monta un display da 4 pollici con touch screen capacitivo con risoluzione 854×480 e che accetta fino a 5 tocchi contemporaneamente. Ovviamente non ci troviamo di fronte allo schermo Retina di Apple ma i colori sono brillanti ed è possibile utilizzare perfettamente il dispositivo anche con luminosità non settata al massimo. Ottima la resa sotto luce diretta dei raggi del sole, al pari dell’iPhone 5.

IMG_2609

IMG_2611   IMG_2612

Il touchscreen risponde davvero benissimo ai comandi reagendo velocemente ad ogni tocco. Lo scroll delle pagine è fluido ed anche il pinch-to-zoom fa bene il suo lavoro quando si visualizzano foto o siti web. Non è la stessa esperienza d’uso del terminale Apple ma la differenza non è così abissale come ci si potrebbe aspettare.

Il Sistema Operativo

Come detto in precedenza questo smartphone monta il sistema operativo di Google, Android 4.0 Ice Cream Sandwich personalizzato per risultare il più simile possibile all’iOS di Apple. La schermata Lockscreen del telefono è quella originale Android ma una volta sbloccato potremo notare la stessa di Apple ed anche le stesse icone originali utilizzate sui dispositivi Made in Cupertino.

IMG_2580

Unico neo di questo sistema operativo “modificato” è l’impossibilità di settare completamente un’altra lingua: settando ad esempio l’Italiano sarà possibile leggere i nomi delle App nella lingua scelta ma molte opzioni interne rimarranno in Cinese.

IMG_2579

Se non si considerano alcune piccole differenze dal sistema operativo Apple, sembrerà davvero di avere la tre mani l’iPhone 5. Ad esempio le icone delle App native di Apple sono identiche anche sull’IP5 ma non aprono ovviamente le stesse App. Ad esempio toccando l’icona del Meteo si aprirà un’applicazione Android che permette di avere notizie meteorologiche.

IMG_2620

Ovviamente lo store dal quale scaricare nuove App sarà quello di Google, ovvero l’Android Market, e queste saranno installate esattamente come avviene sul sistema operativo della società di Mountain View. Processore e Memoria L’IP5 monta un processore MTK6577 Dual core da 1ghz ed 1 GB ram. Le App si aprono abbastanza velocemente ed anche la cattura delle immagini o la navigazione web non risultano affatto lente. La differenza con l’A6 di Apple è però evidente.

IMG_2623

Chiamate

Lo smartphone utilizza per telefonare le frequenze GSM 850/900/1800/1900 WCDMA 850/2100. La qualità delle chiamate è davvero buona  e non si riscontrano particolari disturbi.

IMG_2621

Foto e Video

Come detto in precedenza questo terminale monta una fotocamera posteriore da 8MP ed una anteriore da 1.3MP in grado entrambe di catturare foto o registrare video. Per quanto riguarda quella posteriore potremo registrare video (ovviamente non a 1080p come su iPhone 5) con una buona qualità ma non paragonabile al dispositivo Apple.

Di seguito potrete visualizzare due foto realizzate rispettivamente con IP5 ed iPhone 5:

IP5

Foto realizzata con IP5

iPhone5

Foto realizzata con iPhone 5

Di seguito potrete visualizzare due video realizzati con i due terminali:

Video realizzato con IP5

Video realizzato con iPhone 5

 Connettività

Su questo IP5 troviamo ovviamente il modulo WiFi, quello Bluetooth ed anche il modulo GPS indispensabile per utilizzare lo smartphone come navigatore satellitare. Sarà infatti possibile farci guidare direttamente da Google Maps, oppure da altre app di terze parti disponibili nell’Android Market, fino alla nostra destinazione. Il fix con i satelliti avviene in maniera veloce anche quando disabilitiamo l’A-GPS disconnettendo la rete cellulare ed il WiFi.

IMG_2627

Considerazioni Finali

Non è l’iPhone 5, questo è importante ripeterlo. Siamo di fronte ad uno smartphone davvero molto buono e con buone specifiche tecniche. In questi giorni di utilizzo ho stressato il terminale utilizzandolo come unico telefono ed effettuando le normali operazioni che effettuo solitamente sul mio iPhone 5: Mail, Web, telefonate, SMS/WhatsApp, Social Network (Facebook/Twitter), foto e video, navigatore GPS e qualche gioco.

IMG_2576

Ripeto che considerando il prezzo di 159 Euro (eventuali spese di dogana di circa 30 Euro escluse) siamo di fronte ad un ottima soluzione per provare Android (modificato per “l’occasione” ma con possibilità di ripristino alla versione standard di ICS), spendere poco, ed avere una estetica ed una qualità dei materiali davvero molto buona. Molti potrebbero utilizzare l’IP5 come primo telefono senza problemi, mentre per i più esigenti può risultare un’ottimo acquisto se si sta cercando un secondo terminale da affiancare ad uno smartphone di fascia alta con specifiche tecniche superiori.

IMG_2601

L’IP5 è disponibile sul sito di Myefox in due differenti colorazioni, Bianco o Nero, ad un prezzo, ripeto, di 149.99€ più eventuali tasse doganali (circa 30 Euro).












Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_920545256
Kitchen's Kid
quickapp_hover
icon120_896427793
Tappable
quickapp_hover
icon120_925314082
Twins
quickapp_hover
icon120_914387158
Yin&Yang Swipe
quickapp_hover
icon120_908973171
Give5
quickapp_hover
icon120_774705475
My Video Karaoke